Rigenerare città ed edifici per il cambiamento climatico

Codice corso

2011

CFP

8

Data inizio

17/05/19

Dove

Sede OAT

Scadenza iscrizioni

19/04/19

La città contemporanea è investita da eventi estremi sempre più frequenti che sono effetto del fenomeno sistemico in atto a scala globale del cambiamento climatico. Con l’intento di migliorare la capacità di risposta e adattamento delle città e del patrimonio edilizio ai rischi naturali e antropici, diverse amministrazioni locali del Paese hanno oggi avviato un percorso di progettazione urbana, architettonica e tecnologica consapevole della necessità di confrontarsi con i rischi naturali e antropici. Considerati gli obiettivi definiti dalla Strategia Nazionale di Adattamento al Cambiamento Climatico (2015, in attuazione della Strategia UE del 2013), l’obiettivo è la messa in sicurezza e la rigenerazione del patrimonio territoriale ed edilizio.

Il corso intende fornire un quadro di riferimento per la rigenerazione di città ed edifici in una prospettiva di adattamento e resilienza, fornendo strumenti conoscitivi inerenti nuovi modelli, tecniche e soluzioni costruttive per il progetto architettonico e urbano.

Programma

Sede OAT
via Giovanni Giolitti 1, Torino

 

venerdì 17 maggio 2019 ore 13.30-17.30

ore 13.30-14.30
L’adattamento ai cambiamenti climatici. Dalla Strategia Nazionale all’attuazione nel progetto della città contemporanea
Grazia Brunetta, Professore di Urbanistica e Project Manager R3C – Responsible Risk Resilience Centre – DIST, Politecnico di Torino

ore 14.30-16.30
Impatto ambientale delle costruzioni: componente inglobata vs. componente d’esercizio. Gli impatti dovuti all’utilizzo degli edifici vs. impatti dovuti alle scelte costruttive
Andrea Bocco, Professore di Tecnologia dell’architettura, DIST, Politecnico di Torino.

Ore 16.30-17.30
Pianificazione urbanistica e adattamento al cambiamento climatico. Indirizzi metodologici per la revisione del PRG della Città di Torino
Carlo Alberto Barbieri, Professore di Urbanistica, Responsible Risk Resilience Centre – DIST, Politecnico di Torino.

  

venerdì 24 maggio 2019 ore 13.30-17.30

ore 13.30-14.30
Strumenti e metodologie per misurare le vulnerabilità e criteri per progettare la resilienza dei territori
Stefano Salata, Tecnologo di ricerca R3C – DIST, Politecnico Torino

ore 14.30-16.30
Il progetto dello spazio aperto come strategia adattiva per la rigenerazione urbana. Sperimentazioni e buone pratiche.
Massimo Crotti, Professore di Progettazione architettonica e urbana, DAD, Politecnico di Torino.
Ilaria Tonti, Architetto

ore 16.30-17.30
Verso una progettazione urbana adattiva. Prospettive di lavoro per edifici, città e territori resilienti
Grazia Brunetta, Professore Urbanistica e Project Manager R3C, DIST, Politecnico di Torino

Quota di iscrizione

€ 122,00 esente iva (art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono allo stesso corso più di 3 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo imponibile della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 19/04/19

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti iva, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto iva a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

8 CFP per architetti e ingegneri
Frequenza minima obbligatoria per l’attestato:
– 80% per architetti
– 90% per ingegneri

Durata e sede

8 ore
Sede Ordine Architetti Torino
via Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP per architetti e ingegneri

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

Referenza scientifica

Grazia Brunetta, docente di Urbanistica e Project Manager R3C – Responsible Risk Resilience Centre – DIST, Politecnico di Torino