Un evento corale e multidisciplinare di sei ore, durante il quale lз ospiti calcheranno il palcoscenico per rispondere alla domanda «Dove sta di casa la felicità?». Uno spazio di condivisione plurale per raccontare tante felicità sperimentabili o ancora da immaginare.

La maratona si terrà sabato 23 marzo 2024 dalle ore 17.00 alle ore 23.00 al Capodoglio, Murazzi del Po Gipo Farassino 37, Torino.

Ingresso libero, a seguire live dei Manifesto e dj set.

Martina Bernocchi

Martina Bernocchi, in arte ibi, si muove tra spettacoli teatrali e cinema, scegliendo la scrittura come fedele compagna di viaggio. Pubblica “Monologhi brutti scritti da me” ed è parte del collettivo poetico Spoken-poesia e rivoluzione. Organizza eventi di slam poetry e ha dato vita a iniziative sul rapporto tra poesia e social e a “DIMMI DI PIU’-tutto ciò che ti vergogni di dire ad alta voce”.

Marta Maroglio

Marta Maroglio, 20 anni, è attivista per la giustizia climatica e sociale con Fridays For Future, di cui ha ricoperto il ruolo di portavoce nazionale. L’interesse per l’ambiente è al centro dei suoi studi in Scienze e Politiche Ambientali, presso l’Università di Milano, e della sua vita privata, tra montagna e natura. Tra i suoi interventi più significativi, la partecipazione al Women in the City di Torino a ottobre 2023.

Benedetta Colombo

Da sempre appassionata di storia dell’arte, Benedetta Colombo si è iscritta a Scienze dei beni culturali con l’obiettivo di specializzarsi in didattica dell’arte.
Per superare i limiti imposti dal Covid e la lontananza obbligata dai compagni di corso, dagli altri amanti dell’arte, dai musei e dagli amici, nasce il progetto artefacile: la soluzione attraverso cui Benedetta spiega la sua idea di arte, collettiva e fruibile per chiunque.

Walter Nicolino

Walter Nicolino è architetto e svolge attività professionale nei campi dell’architettura,
dell’interior design e della progettazione urbana con lo studio WNA Walter Nicolino Architects. Laureato presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, con una tesi premiata con la Menzione d’Onore al concorso internazionale Archiprix, collabora con università e istituzioni culturali, svolgendo attualmente didattica presso il DAD del Politecnico di Torino e l’Istituto d’Arte Applicata e Design (IAAD), dove coordina il Dipartimento di Interior Design.

Matteo Pericoli

Matteo Pericoli è nato a Milano. Vive a Torino, dove nel 2010 ha fondato il Laboratorio di Architettura Letteraria.
I suoi lavori sono stati pubblicati su giornali e riviste nazionali e internazionali. I suoi libri sono stati pubblicati in Italia, negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Corea del Sud, in Taiwan e in Cina. Nel 2007 completa Skyline of the World, un murale di 120 metri per il terminal dell’American Airlines all’aeroporto internazionale JFK.

Camilla de Camilli

Formatasi all’EAVT-Paris Est e all’USI-Accademia di Architettura di Mendrisio, d. Dal 2010 si dedica alla didattica presso l’USI per la cattedra di Manuel e Francisco Aires Mateus, dalla cui collaborazione nascono progetti collaterali di ricerca spaziale.
È attiva nella divulgazione della cultura architettonica e lavora su spazio pubblico, rigenerazione urbana e cura dell’ambiente costruito e del paesaggio all’i2a-Istituto Internazionale di Architettura e studi territoriali di Lugano.
Nel 2024 riceve la menzione come ‘Giovane talento dell’architettura italiana’ dal CNAPPC.

STORTHØ collettivo

Collettivo nato a Roma, si concentra sull’ambito artistico, architettonico e culturale.
Il gruppo inizia la sua attività, al di fuori dell’ambito universitario, già nel 2019 concretizzandosi attraverso varie installazioni artistiche ed architettoniche, partecipazioni a concorsi, esposizioni ed illustrazioni, ma anche performance, attività di ricerca ed eventi artistico-culturali e sociali, sempre senza escludersi future evoluzioni dell’attività artistica. CI membri che compongono il collettivo STORTHØ è composto da: Daniel Angel Gomez Rojas, Francesco Masiello, Daniela Nappo e Arianna Pandolfo.

Elisa Enrietto

Elisa Enrietto è architetta e interior designer specializzata nella progettazione di piccoli spazi e mini-appartamenti. La sua ispirazione proviene dalla natura, evidente nella scelta di texture tattili e visive. Tra i riconoscimenti, la selezione del progetto 48 Working/Living al Festival dell’Architettura in Ciità 2017 e la pubblicazione su riviste del settore nel 2019. Nel 2023, il suo progetto “GreenBox” è stato presentato su diverse piattaforme, mentre nel 2024 è stata scelta da “Platform” insieme ad altre autrici italiane per partecipare all’evento “I nuovi luoghi dell’abitare”, presentando il suo progetto “GreenBox” e discutendo il concetto di ‘microliving’.

Giorgio Ceste

Architetto, si laurea con una tesi sul reimpiego dei rifiuti per la realizzazione di prodotti innovativi per il design e l’architettura. Nel 2012 fonda il collettivo farwaste, oggi FWstudio, nel quale sperimenta e combina sostenibilità ambientale, partecipazione e rigenerazione urbana. Dal 2016 al 2022 è docente di Product Design presso IED Torino. Dal 2017 collabora con Legambiente Piemonte ed è ideatore e co-fondatore di progetti e startup come Progetto ABITO e DIA-Design Industria Ambiente.
Dal 2023 inizia una collaborazione con l’architetto Matteo Novarino sui temi della partecipazione e della co-progettazione.

Matteo Novarino

Architetto e urbanista, ha studiato al Politecnico di Torino e Milano, all’Alta Scuola Politecnica e all’École Polytechnique Fédérale de Lausanne.
Dal 2016 lavora come architetto collaborando con diversi studi internazionali tra cui 2A+P/A, DOGMA e 51N4E. Nel 2020 fonda insieme a Magdalena Jendras lo studio novarinojendras, che si occupa di architettura e urbanistica in Italia e Polonia.
Dal 2019 fa parte del collettivo di ricerca internazionale CNCRT e dal 2023 inizia una collaborazione con l’architetto Giorgio Ceste sui temi della partecipazione e della co-progettazione.

Parasite 2.0

Parasite 2.0 è un’agenzia di design e ricerca con sede a Milano e Londra fondata nel 2010 da Stefano Colombo, Eugenio Cosentino e Luca Marullo. Indaga lo stato degli habitat umani, agendo all’interno di un ibrido tra architettura, design e scenografia.
L’agenzia ha condotto attività didattiche presso istituti italiani come NABA Nuova Accademia Belle Arti Milano, Politecnico di Milano ed europei come la Faculté d’architecture de l’université libre de Bruxelles e la Rietveld Academy di Amsterdam.
Tra i premi, YAP Young Architects Program MAXXI nel 2016.

Manifesto

Duo Indie Rock nato nel 2022 composto da Alessandro Orfini (voce, pianoforte e chitarra acustica) e Paco Imperiale (seconda voce e chitarra elettrica). Il gruppo una rivisitazione del rock psichedelico, funky, indie e molte altre correnti musicali in una chiave fresca, positiva e rivoluzionaria. Nel 2022 aprono il concerto dei Modena City Ramblers al Revolution Camp e nell’ultimo anno partecipano a XFactor arrivando alla fase degli Home Visit con l’inedito Zecca. Il nome, Manifesto, sta a sottolineare la volontà di lasciare un’impronta significativa: sono, infatti, “artivisti e attivisti con la voglia di attivare”.

Francesco Morgando

Classe 1992, Francesco Morgando scrive libri per bambini e si occupa di organizzazione di eventi culturali. Ha pubblicato, nel 2023, Calypso la bambina wifi per Feltrinelli ed è coordinatore di Book Pride – Fiera Nazionale dell’Editoria Indipendente.

Building Happiness è un progetto promosso dalla Fondazione per l’architettura / Torino reso possibile anche grazie a:
Sponsor Gold: DierreFresia AlluminioIdrocentro
Sponsor Silver: Ceramica MediterraneaSikkensTraiano Luce

_