Le iniziative proposte dalla Fondazione per divulgare il design e per indagare le sue numerose intersecazioni con l’architettura

Grazie alla collaborazione con istituzioni attive sul territorio, la Fondazione promuove iniziative per indagare le numerose intersecazioni tra design e architettura.

La Fondazione prende parte al tavolo di lavoro Torino Design of the City, voluto nel 2015 dalla Città di Torino (insignita a dicembre 2014 del titolo di Creative City UNESCO per il Design) per favorire il confronto con le altre città creative UNESCO e con le realtà territoriali attive nel campo del design. In questa cornice la Fondazione propone iniziative rivolte a cittadini e professionisti per approfondire e divulgare il design alle diverse scale secondo la concezione anglosassone del termine: dall’oggetto al disegno della città. Tra le iniziative proposte, il contest e gli incontri di Spazio al design, il progetto firmato anche dal’Ordine e dal focus group OAT Design che indaga nuove visioni per Torino da applicare a temi che vanno dall’accessibilità alla sicurezza.

In questa cornice, nel 2019 si inseriscono anche la presentazione di Aria: architettura e riabilitazione, iniziativa promossa con MinD per ridisegnare gli spazi abitati da chi vive disagi psichici. Un’esperienza legata ai luoghi di cura che si affianca a Spazi neonati, il workshop del 2018 voluto per ridisegnare una porzione del reparto di neonatologia universitaria dell’ospedale Sant’Anna.

Nel 2017 nasce la collaborazione con Operae grazie alla quale per la prima volta gli architetti hanno la possibilità di partecipare a incontri di lavoro B2B con operatori del settore dell’hôtellerie e artigiani, all’interno di Operae Independent Design Fair. Nello stesso anno nasce la collaborazione con il festival della creatività, della comunicazione visiva e della sperimentazione grafica Torino Graphic Day, con l’obiettivo di indagare le contaminazioni virtuose tra architettura e grafica.

Edizione 2019

Dal 2 al 20 ottobre 2019 Torino torna ad essere la capitale del design grazie alla terza edizione di Torino Design of the City e al suo ricco palinsesto di incontri, workshop e tour quest’anno uniti tra loro dal fil rouge della città del futuro.
Tra gli appuntamenti in programma, sono tre quelli firmati dalla Fondazione per l’architettura / Torino, da sempre componente del tavolo di Torino Design of the City insieme all’Ordine degli Architetti di Torino.
Si comincia il 10 ottobre con la presentazione del progetto promosso con l’Associazione MinD Mad in Design Aria: architettura e riabilitazione, il 16 ottobre parleremo invece di design applicato alla sicurezza e all’accessibilità delle città mentre il 20 ottobre la palla passerà ai più piccoli e al loro modo di raccontarci la città attraverso il Grand Tour Lab.

© Padiglione dalla Santa Sede a EXPO Milano 2015. A cura di Ginette Caron, Marco Imperadori e Alessio Pesenti
© Morphemes, a cura di Ginette Caron
© Torino Graphic Days
© Torino Graphic Days
© Operae Independent Design Fair
© Operae Independent Design Fair
© Operae Independent Design Fair
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova

Edizioni passate

Rassegna Stampa