Le iniziative proposte dalla Fondazione per divulgare il design e per indagare le sue numerose intersecazioni con l’architettura

Grazie alla collaborazione con istituzioni attive sul territorio, la Fondazione promuove iniziative per indagare le numerose intersecazioni tra design e architettura.

Nel 2017 nasce la collaborazione con Operae grazie alla quale per la prima volta gli architetti hanno la possibilità di partecipare a incontri di lavoro B2B con operatori del settore dell’hôtellerie e artigiani, all’interno di Operae Independent Design Fair. Nello stesso anno nasce la collaborazione con il festival della creatività, della comunicazione visiva e della sperimentazione grafica Torino Graphic Day, con l’obiettivo di indagare le contaminazioni virtuose tra architettura e grafica.

Inoltre la Fondazione prende parte al tavolo di lavoro Torino Design of the City, voluto nel 2015 dalla Città di Torino (insignita a dicembre 2014 del titolo di Creative City UNESCO per il Design) per favorire il confronto con le altre città creative UNESCO e con le realtà territoriali attive nel campo del design. In questa cornice la Fondazione propone iniziative rivolte a cittadini e professionisti per approfondire e divulgare il design alle diverse scale secondo la concezione anglosassone del termine: dall’oggetto al disegno della città. L’esempio più recente è il contest di design Spazio al design, bandito con l’Ordine e il focus group OAT Design in avvicinamento all’edizione 2018 di Torino Design of the City.

Edizione 2018

Anche per il 2018 si rinnova la collaborazione con Torino Graphic Days, il festival della creatività, della comunicazione visiva e della sperimentazione grafica. L’obiettivo della sinergia è indagare le contaminazioni virtuose tra architettura e grafica, missione affidata in questa edizione alla designer Ginette Caron.

In avvicinamento a Torino Design of the City 2018 è stato proposto inoltre Spazio al Design, il contest di design internazionale bandito dalla Fondazione in collaborazione con l’Ordine e il focus group OAT Design per dare vita a nuove visioni sull’accessibilità universale degli spazi urbani. Le due mostre e i due incontri dedicati al contest sono stati proposti durante la settimana del design.

Nella stessa cornice si sono discussi pubblicamente gli esiti di Spazi neonati, il workshop promosso dalla Fondazione per l’umanizzazione di alcuni ambienti del reparto di Neonatologia Universitaria del Sant’Anna di Torino.

Vai all’edizione 2018

© Padiglione dalla Santa Sede a EXPO Milano 2015. A cura di Ginette Caron, Marco Imperadori e Alessio Pesenti
© Morphemes, a cura di Ginette Caron
© Torino Graphic Days
© Torino Graphic Days
© Operae Independent Design Fair
© Operae Independent Design Fair
© Operae Independent Design Fair
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova
© Jana Sebestova

Edizioni passate

Rassegna Stampa