Semplificazione urbanistica ed edilizia: LR 7/2022

La recente approvazione della Legge Regionale 7/2022 modifica le regole per intervenire sugli immobili esistenti, sia in ambito edilizio che urbanistico. Il campo di applicazione e la procedura devono essere conosciuti in modo approfondito, anche per avere consapevolezza delle responsabilità e competenze che entrano in gioco.
Si vogliono trattare aspetti normativi e procedurali, in modo da fornire un supporto metodologico e tecnico ai professionisti per affrontare la predisposizione delle pratiche edilizie ed urbanistiche, a partire dai casi più semplici e lineari, fino ad arrivare a percorsi più complessi.
In particolare, si intende proporre un approccio integrato al progetto sin dalle prime fasi di analisi e inquadramento, dell’opera e del contesto, attraverso la corretta definizione dell’intervento edilizio e, di conseguenza, dei procedimenti preliminari da porre in essere, ai sensi della normativa urbanistica ed edilizia.
Un atteggiamento professionale dell’architetto, competente e responsabile per una gestione dell’intero processo per un miglior progetto.

Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

31375-31376

CFP

4

Data

22/11/22

Dove

Sede OAT / Online

Scadenza iscrizioni

04/11/2022

Programma

In presenza o in webinar

Sede presenza: Ordine Architetti Torino
Via Giovanni Giolitti 1, Torino

Martedì 22 novembre 2022 ore 14.00-18.00

Introduzione alla Legge Regionale 7/2022: elementi procedurali, urbanistici ed edilizi
Il recupero dell’edificato esistente con il concorso ad evitare l’eccessivo consumo di suolo, le ristrutturazioni edilizie, l’utilizzo dei rustici, dei locali sottotetto e dei seminterrati, la delocalizzazione dei fabbricali costruiti in aree a rischio idrogeologico, le premialità e le agevolazioni per i cittadini, le competenze dei comuni in rapporto con i piani regolatori: sono alcuni degli argomenti trattati dalla nuova legge regionale n.7/2022.  È una nuova normativa che va ad incidere direttamente con modifiche ed abrogazioni sulla normativa regionale esistente dalla legge 56/77 alla 16/2019 e alla 13/2020.
Contenuti: Obiettivi e contenuti per il riuso e la rigenerazione urbana, le ricadute a lungo e a breve termine delle semplificazioni proposte dalla nuova Legge Regionale 7/2022

  • Introduzione
    Inquadramento del tema e contesto in cui si inserisce la nuova Legge Regionale
  • Parte generale sulle procedure
    Inquadramento normativo nazionale, regionale e locale: lettura e interpretazione della norma, analisi delle principali fonti e loro gerarchia – Panorama sui titoli abilitativi edilizi e sulle relative procedure – La classificazione degli interventi edilizi, paesaggistici, etc.
    La semplificazione degli interventi: come operare secondo la nuova normativa.
  • Approfondimenti
    Legge Regionale 7/22: Aspetti urbanistici
    Le norme di semplificazione urbanistica: Accordi di pianificazione e varianti ai piani regolatori, compensazioni ambientali, premialità e deroghe.
    Legge Regionale 7: Aspetti ediliziCome e cosa cambia in ambito edilizio e procedurale, quattro temi importanti nel panorama della trasformazione del costruito: i rustici, i sottotetti, i seminterrati e le deroghe alla normativa locale
  • Professione e deontologia
    Ruolo e responsabilità del professionista – Atteggiamento professionale – Relazione con la committenza – Collaborazione con la P.A.
  • Conclusioni, Esempi e Quesiti

Relatori:

  • Elena Delle Grottaglie, architetto, libero professionista
  • Carlo Alberto Barbieri, architetto, già Prof. ordinario di urbanistica Politecnico di Torino, libero professionista
  • Franco Francone, architetto, libero professionista
  • Andrea Giraudi, architetto, funzionario Comune di Carmagnola

Moderatrice: Tiziana Perino Duca, architetto, funzionario Comune di Giaveno
Coordinatore: Claudio Eba, architetto libero professionista, referente focus group OAT Procedure edilizie

Quota di iscrizione

In presenza: € 40
In webinar: € 25
(importi esenti iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 04/11/22

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata complessiva
CFP 4 per architetti
CFP per ingegneri (Ordine Torino): riconoscimento in corso di richiesta

DURATA E SEDE

4 ore

Online in webinar
In presenza in sede OAT

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Claudio Eba referente scientifico focus group OAT Procedure edilizie