Progettazione dello spazio per la mobilità

Il percorso formativo intende fornire indicazioni e linee guida per la progettazione – dalla scala urbana a quella della singola strada – di spazi della mobilità che da un lato favoriscano l’integrazione delle forme di mobilità non motorizzata e micromobilità, dall’altro diano vita a spazi pubblici coerenti con i requisiti di sostenibilità e mitigazione/adattamento al cambiamento climatico.

Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

31509-31510

CFP

8

Data inizio

04/04/23

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

20/03/2023

Programma

In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
o in webinar

Martedì 4 aprile 2023, ore 14.00 -18.00

  • 14.00-16.00 Dalla scala urbana a quella di quartiere
    La classificazione della rete viaria urbana
    La separazione del traffico di scorrimento da quello di accesso: rete primaria e secondaria
    La delimitazione delle “isole ambientali”: esperienze di Superblock
    Luca Staricco, docente di Tecnica e pianificazione urbanistica, Politecnico di Torino
  • 16.00-18.00 (in videoconferenza) La progettazione delle zone 30
    La città 30: diamo strada alle persone
    Le tecniche della moderazione del traffico
    L’urbanismo tattico
    Matteo Dondé, architetto – libero professionista

 Mercoledì 12 aprile 2022, ore 14.00 – 18.00

  • 14.00-16.00 La progettazione dello spazio per la ciclabilità
    Partire dai principi progettuali: cosa cercano gli utenti, l’importanza della pianificazione
    Percorsi lineari, infrastrutture classiche e nuove soluzioni introdotte dal codice della strada
    Intersezioni
    Alessio Grimaldi, Decisio
  • 16.00-18.00 Tra multimodale e intermodale: mobilità sostenibile e progetto tecnologico-ambientale dello spazio insediativo
    Accessibilità diffusa e qualità fisico-percettiva dell’ambiente costruito, ieri e oggi
    Multimodalità e street (re)design: suolo per le green-blue infrastructure
    Intermodalità e rigenerazione: reti per un approccio olistico all’environmental design
    La ricerca: linee guida morfologico-insediative nel PUMS della Città Metropolitana Torino
    Alessandro Mazzotta, docente di Tecnologia dell’architettura, Politecnico di Torino

Quota di iscrizione

In presenza: € 97
In webinar: € 65
(importi esenti iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 20/03/2023

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari all’ 80% della durata complessiva
CFP 8 per architetti

CFP per ingegneri (secondo proprio regolamento)
In webinar CFP solo per gli ingegneri dell’Ordine di Torino
In presenza CFP per tutti gli ingegneri

DURATA E SEDE

8 ore

Sede OAT o online

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Luca Staricco