PNRR e fondi strutturali. Strumenti per il progetto

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza è la risposta italiana, nell’ambito Next generation UE, alla crisi pandemica e prevede investimenti e riforme.

Attraverso le sei missioni (digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per una mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; salute), saranno programmati investimenti e azioni, che investiranno i territori e che dovranno aiutare a superare le vulnerabilità socio-ecologico e avviare la transizione “verde” e l’innovazione. Nell’ampio spettro delle strategie delineate dal PNRR, il corso affronta alcuni temi essenziali per il progetto di interventi territoriali e architettonici: La logica del PNRR e della programmazione dei fondi strutturali, alcuni Bandi esemplificativi (PINQUA, Piani Urbani Integrati (PUI), Attrattività dei Borghi) e le relative risposte di alcune amministrazioni, gli strumenti per valutare gli impatti ambientali indiretti in linea col principio del “non arrecare danni significativi” all’ambiente (“do no significant harm” – DNSH) e quelli per costruire visioni territoriali integrate. In chiusura si affronteranno e approfondiranno temi, questioni e criticità con gli amministratori pubblici.

Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

2272

CFP

8

Data inizio

26/09/22

Dove

Online

Scadenza iscrizioni

09/09/2022

Programma

In webinar

Giovedì 29 settembre 2022 ore 9.00-13.00

  • ore 9.00-10.00 Introduzione
    Angioletta Voghera, Docente di Urbanistica Dist/Politecnico di Torino. Direttivo INU Piemonte  e VdA
  • ore 10.00-12.00 PNRR e fondi strutturali: Next Generation EU, vincoli sulle risorse, stato di attuazione, programmazione 2021/27 e criticità, tipologie di investimento
    Mauro Cappello, ingegnere, esperto di programmazione e rendicontazione di fondi europei
  • ore 12.00-13.00 I bandi: l’esempio relativo a M5C2– Investimento 2.2 del PNRR e Bando Forestazione, Città metropolitana di Torino
    Matteo Barbero, Direttore Dip. attività produttive
    Gabriele Bovo, Direzione Sistemi Naturali

Lunedì 3 ottobre 2022 ore 9.00-13.00

  • ore 9.00- 10.00 Il principio DNSH del PNRR
    Sergio Malcevschi, CATAP
  • ore 10.00-11.00 Il DNSH: presentazione di casi studio
    Alpignano, Moncalieri: Benedetta Giudice, Dist/Politecnico di Torino
    Beinasco: Gabriella Gedda, architetto, e Marco d’Acri, Dirigente Comune di Beinasco
  • ore 11.00-12.00 Tipologie di progettualità attivate dal PNRR per le città
    Carlo Alberto Barbieri, architetto, professore, Presidente INU Piemonte e VdA
  • ore 12.00-13.00 Tavola rotonda “Casi di progettualità attivate dalle Amministrazioni locali”
    Carolina Giaimo, coordinatore, docente di Urbanistica Dist/Politecnico di Torino
    Partecipano: Città metropolitana di Torino e i Comuni locali

Quota di iscrizione

€ 75 (importi esenti iva art. 10 DPR 633/1972)

Scadenza iscrizioni: 09/09/22

Modalità di iscrizione

Accesso dal bottone “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata complessiva
CFP 8 per architetti

DURATA E SEDE

8 ore
Online in webinar

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Angioletta Voghera, docente Dist Poli.To – Direttivo INU Piemonte e Valle d’Aosta