La computazione delle opere

ACCORGIMENTI PER EVITARE CONTENZIOSI

Le attività di “Cost Control” e la redazione dei Computi Metrici Estimativi sono il punto di congiunzione tra la fase di progettazione e la costruzione dell’opera; molto spesso sono quindi il campo di animato confronto tra committenti, progettisti e imprese di costruzioni.
Da sempre il tema è molto dibattuto; oggi è alimentato in particolare dalle imprese appaltatrici in merito ad alcuni rincari delle materie prime e più in generale dei costi di produzione che non sono correttamente ed efficacemente riportati negli elenchi prezzi ufficiali e negli accordi contrattuali con le stazioni appaltanti.
Il corso ha l’obiettivo di chiarire i contenuti e le modalità di redazione delle analisi economiche di progetto, anche in funzione delle incentivazioni fiscali disponibili (Eco bonus, Superbonus, Sisma bonus, ecc.) e dei lavori pubblici e privati finanziati da fondi del PNRR, illustrati non solo secondo le prescrizioni delle normative vigenti e la “prassi”, ma raccontati attraverso “Case Study” presentati da tecnici e professionisti di diverso profilo ed esperienza.
Si darà inoltre evidenza degli interventi che sono stati proposti dalle amministrazioni pubbliche piuttosto che dai committenti privati, per accogliere le richieste economiche aggiuntive delle imprese dovuto alla particolare congettura economica.
La struttura modulare del corso permetterà di confrontarsi su una grande varietà di temi, tutti di grande attualità: dalle stime sommarie dei costi ai computi metrici estimativi per grandi e piccoli progetti edilizi (nuovi o di restauro), dal confronto tra diverse tipologie di preziario alle possibili modalità di preventivazione, alle varianti in corsi d’opera per l’incremento dei prezzi.
Saranno presentati casi studio di importi inferiori a 0,5M € e superiori ai 10M€.

Istruzione di qualità
Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

2341-2

CFP

8

Data

19/03/24

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

04/03/2024

Programma

In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
o in webinar

PROGRAMMA

Martedì 19 marzo 2024, ore 14.00 -18.00

ore 14.00-18.00 COMPUTI METRICI ESTIMATIVI COME STRUMENTO DI PROGETTO
Inquadramento normativo dei computi metrici estimativi Dalla stima dei costi al computo metrico estimativo Elaborati specifici richiesti nei lavori pubblici e negli appalti privati Le basi di lavoro: Preziari o Nuovi prezzi Le analisi dei nuovi prezzi La preventivazione e le offerte Scostamenti “geografici” e comparazione di preziari Principali Software in commercio e loro comparazione Esempi pratici di opere private e pubbliche Roberto Macini, ingegnere – libero professionista

Martedì 26 marzo 2024, ore 14.00 -18.00
Ore 14.00-18.00  GESTIRE LE VARIANTI TECNICHE IN CORSO D’OPERA E LE VARIANTI SUGLI EXTRA COSTI ED EXTRA TEMPI
Scostamenti nelle varie fasi di progettazione
Scostamenti in fase di gara pubblica e privata
Computo dei progettisti e computo dell’impresa
Varianti tecniche
Varianti per incremento dei costi di mercato
Corrado Vaschetti , architetto – libero professionista

Quota di iscrizione

€ 82 (per presenza o webinar)
(importo esente iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: secondo la data indicata in testa alla pagina (fino ad esaurimento posti)

Leggi le regole per la frequenza

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail con le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari all’80% della durata complessiva
CFP per architetti: 8
CFP per ingegneri (solo Ordine Torino): come da loro regolamento
CFP per geometri: richiedere preventivamente se riconoscibile al proprio Collegio

DURATA E SEDE

8 ore
Sede OAT o webinar
(secondo iscrizione prescelta)

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza iscrizione originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Andrea Bondi – Collegio Costruttori Edili – ANCE Torino