Intervenire sui beni culturali architettonici

PRINCIPI, NORMATIVE E PROGETTI per intervenire su: adeguamento impiantistico, superamento delle barriere architettoniche e sensoriali, inserimento di apparati pubblicitari

 

Nell’ambito dell’elaborazione di progetti di rifunzionalizzazione di edifici sottoposti a tutela architettonica secondo i disposti del Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.LGS. 42/2004 e s.m.i.) risulta necessario affrontare tematiche correnti che riguardano l’adeguamento impiantistico, il superamento delle barriere architettoniche e sensoriali. Il corso si propone quindi di fornire alcune indicazioni di tutela, metodologiche e normative specifiche per la risoluzione di tali problematiche attraverso la presentazione di casi studio e di progetti già realizzati compatibili con i valori culturali tutelati. Un ultimo argomento riguarda la riflessione sulle possibili strategie da adottare, in un contesto di realtà tecnologica e commerciale in continua evoluzione, per l’inserimento di apparati pubblicitari nel centro storico.

Istruzione di qualità
Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

31800-1

CFP

4

Data

08/04/24

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

25/03/2023

Programma

In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
o in webinar

Lunedì 8 aprile 2024, ore 14.00 -18.00

  • 14.00-15.15 Le belle arti e la tutela del patrimonio culturale. Principi, normative, e soluzioni di progetto
    arch. Silvia Gazzola – funzionario architetto SABAP-TO
  • 15.15-16.30 Progettazione inclusiva nei luoghi della cultura: principi metodologici e repertorio di casi studio
    arch. Manuela Pratissoli e arch. Giulia Maccarrone – funzionari architetti SABAP-TO
  • 16.45-18.00 Commercio e tutela: obiettivi progettuali per la  gestione consapevole della trasformazione continua
    arch Lorenzo Bosco – funzionario architetto SABAP-TO
  • Domande e risposte dopo ogni intervento

Quota di iscrizione

€ 40 (per presenza o webinar)
(importo esente iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: secondo la data indicata in testa alla pagina (fino ad esaurimento posti)

Leggi le regole per la frequenza

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail con le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari all’100% della durata complessiva
CFP per architetti: 4
CFP per ingegneri (solo Ordine Torino): come da loro regolamento
CFP per geometri: richiedere preventivamente se riconoscibile al proprio Collegio

DURATA E SEDE

4 ore
Sede OAT o webinar
(secondo iscrizione prescelta)

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza iscrizione originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Elena Frugoni, Responsabile Area funzionale Patrimonio Architettonico  Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino