Il BIM, dal progetto al cantiere

MODULO 2

Si tratta del secondo modulo di un progetto di formazione dedicato ad un focus sul BIM a 360 gradi, dall’innovazione digitale nella professione dell’architetto alla normativa nazionale e internazionale, la certificazione delle competenze, gli aspetti legali e altro ancora. Non mancano i casi studio nella progettazione, il Bim per le microarchitetture, la digitalizzazione nel real estate e nella programmazione e stima economica.

Attività esterna

Codice corso

31215

Quota

Gratuito

CFP

4

Scadenza iscrizioni

31/12/22

Dove

FAD

Programma

Pillola 9 /La funzione centrale dell’ambiente di condivisione dati
Cos’è l’ACDat e qual è la sua funzione?
Quali devono essere i requisiti di queste piattaforme?
Come si relaziona la struttura dell’ACDat rispetto alle fasi evolutive della commessa?
Ing. Marco Gorlani, DVision Architecture Srl, BIM Coordinator

Pillola 10 /Caso studio: l’utilizzo dei modelli nella progettazione
Cosa serve per poter avviare un progetto in BIM?
Quali sono le azioni propedeutiche per poter garantire un corretto svolgimento delle attività?
Quali sono i principali vantaggi nell’adozione del BIM in fase di progettazione?
Arch. Elisa Zaffalon, Progetto CMR Srl, Project Leader

Pillola 11 /Caso studio: il BIM per i piccoli progetti
I benefici e capacità del BIM per grandi progetti sono note, ma il BIM è altrettanto conveniente per progetti medio- piccoli?
Come digitalizzare le attività?
Quali vantaggi per l’applicazione del BIM al patrimonio storico?
Ing. Marta Olivieri, DVision Architecture Srl, Design & BIM Coordinator

Pillola 12 /Caso studio: la digitalizzazione nel real estate
Quali sono i nuovi scenari introdotti dalla metodologia BIM?
Quali sono i vantaggi?
Come digitalizzare le attività? Con quali strumenti?
Quali sono le azioni propedeutiche per poter garantire un corretto svolgimento delle attività?
Arch. Gabriella Mariani, DVision Architecture Srl, BIM Coordinator

Pillola 13 /Caso studio: il BIM in cantiere
Come si può supportare la fase di costruzione e realizzazione?
Quali sono le azioni propedeutiche per poter garantire un corretto svolgimento delle attività?
Quali sono i principali vantaggi nell’adozione del BIM in fase di realizzazione?
Arch. Francesco Lanza, DVision Architecture Srl, Senior Designer

Pillola 14 /Caso studio: la prototipazione digitale perla produzione
Come viene gestita la necessità di trasferire dati e informazioni dal progetto alla produzione?
Quali sono i principali vantaggi derivati dall’adozione del BIM in un’azienda che fa prefabbricazione?
È possibile quantificare i risparmi in sede di montaggio in cantiere?
Ing. Giovanni Spatti, Wood Beton, Direttore Tecnico & Socio Amministratore

Pillola 15 /Caso studio: programmazione e stima economica
Come l’approccio BIM aiuta nella gestione dei costi?
Come digitalizzare le attività?
Quali sono le azioni propedeutiche per poter garantire un corretto svolgimento delle attività?
Quali sono i principali vantaggi?
Ing. Roby Cominotti, DVision Architecture Srl, Virtual Design Construction VDC Specialist

Pillola 16/Caso studio: il progetto dal design alla realizzazione
Come plasmare il tempo?
Cosa c’è oltre la Terza Dimensione?
Quali metodologie a supporto del BIM?
Quali strumenti per la gestione del Tempo?
Come digitalizzare le attività?
Arch. Denny Pe’, DVision Architecture Srl, Senior Designer

Quota di iscrizione

Gratuito

Modalità di iscrizione

Iscrizioni dal portale del CNAPPC:
https://portaleservizi.cnappc.it/

RICONOSCIMENTO

4 CFP per architetti. I crediti sono riconosciuti solo per la prima volta in cui il corso viene seguito.

DURATA E SEDE

Il corso ha una durata di 4 ore in modalità FAD.

ACCESSIBILITÀ

Riservato agli iscritti OAT.

REFERENZA SCIENTIFICA

CNAPPC