Museo Egizio 2024

Innovativo, internazionale e di qualità. È il nuovo concorso di progettazione bandito per rinnovare la corte interna del Museo Egizio: un’altra nuova opportunità per migliorare la fruizione di uno dei poli culturali più conosciuti della nostra città.

Il concorso di progettazione bandito sulla piattaforma Concorrimi dell’Ordine degli Architetti di Milano, denominato “Museo Egizio 2024”, è indetto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nella sua qualità di ente interessato ad acquisire, facendosene carico, prestazioni progettuali integrate da mettere a disposizione del Museo, nell’obiettivo di massima tutela e valorizzazione del Palazzo, anche in considerazione delle caratteristiche di valenza e pregio architettonici di assoluto rilievo che l’Intervento dovrà possedere.

Gli ambienti del piano terra riguardano una superficie di circa 925 mq ed introdurranno i visitatori al percorso espositivo assolvendo ad alcune funzioni, al momento distribuite in diversi ambienti e piani del Palazzo quali bookshop, lounge, info point, caffetteria, spazio conferenze oltre alla biglietteria, desk per visite guidate, audioguide e guardaroba. È prevista inoltre la progettazione della riqualificazione dell’atrio ipogeo di 1.355 mq circa, che diventerà l’inizio del percorso museale.

Il concorso è articolato in due fasi: la prima fase, di preselezione, aperta a tutti coloro che soddisfano i requisiti di ammissione, avente lo scopo di selezionare tra i candidati i migliori concorrenti (fino a 5) invitati a partecipare alla seconda fase. La seconda fase riguarda invece la redazione degli elaborati ed il fine di selezionare il Progetto vincitore.

Dettagli

Ente banditore: Comune di Leinì
Pubblicazione del bando: 27 luglio 2022
Deadline 1° grado: 26 settembre 2022
Sito del concorso: www.museoegizio2024.concorrimi.it.

I raggruppamenti selezionati per la seconda fase

  • Giuseppe Bove, Pininfarina Architetture,  Torino, Italia. Capogruppo Under 40
  • David Gianotten, O.M.A. Office for Metropolitan Architecture, Rotterdam, Paesi Bassi
  • Jette Cathrin Hopp, Snohetta, Oslo-Norvegia
  • Kengo Kuma, Kengo Kuma & Associates, Parigi, Francia
  • Carlo Ratti, Carlo Ratti Associati, Torino, Italia

I premi

Al vincitore del Concorso è riconosciuto un premio di € 77.868,85 +IVA.

A ciascuno dei restanti Gruppi di Progettazione partecipanti selezionati, che consegneranno il Progetto, sarà corrisposto un rimborso spese di importo pari a € 16.393,44 +IVA.

Bando