Ponteggi fissi ed autosollevanti

Guida operativa per il controllo delle criticità

Il rapido aumento del numero dei cantieri edili verificatosi negli ultimi tempi e i nuovi incentivi fiscali, quali Bonus Facciate e Superbonus, hanno determinato da un lato la possibilità di utilizzare opere provvisionali all’avanguardia (es. ponteggi fissi multidirezionali) e dall’altro la difficoltà di approvvigionamento di ponteggi fissi tradizionali e conseguentemente il più frequente utilizzo di macchine per il sollevamento in quota dei lavoratori (es. ponteggi autosollevanti).

In questo periodo di evoluzione tecnologica, sia il Coordinatore della Sicurezza che il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione non devono farsi trovare impreparati.

Obiettivo del seminario è quindi quello di fornire istruzioni pratiche in merito ai controlli da effettuare sui documenti e in cantiere.

 

Seminario di 4 ore valido come aggiornamento per coordinatori della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili in fase di progettazione ed esecuzione ai sensi dell’art. 98 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
La partecipazione a seminari di aggiornamento per coordinatore per la sicurezza è da ritenersi valida anche ai fini dell’aggiornamento per RSPP e viceversa. Si ricorda la limitazione, esclusivamente per gli RSPP, a 20 ore di aggiornamento tramite convegni/seminari.

Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

31377

CFP

4

Data

30/09/22

Dove

Online

Scadenza iscrizioni

12/09/2022

Programma

In webinar

Venerdì 30 settembre 2022, ore 14.00 -18.00

  • 14.00-16.00 I ponteggi fissi tra passato e futuro
    – Normativa di riferimento
    – Tipologia e caratteristiche principali
    – Criticità
    – Schede di verifica degli elementi del ponteggio
    – Documenti di verifica del ponteggio
    Katia Bosso, Coordinatore Area Sicurezza F.S.C. Torino
  • 16.00-18.00 I ponteggi autosollevanti non sono per principianti
    – Normativa di riferimento
    – Analisi del contesto, sono quindi ponteggi mobili?
    – Punti di forza e punti di debolezza
    – Esempi pratici: cosa è necessario verificare? Quali sono i contenuti minimi?
    – Lo S.Pre.S.A.L. cosa controlla?
    Alessandro Faranda, Ispettore S.Pre.S.A.L. A.S.L. TO4
  • Dibattito e test di apprendimento

Quota di iscrizione

Singolo seminario: € 50 (importi esenti iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 12/09/2022

Modalità di iscrizione

Accesso dal bottone “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata complessiva
CFP  4 a singolo seminario per architetti
CFP per ingegneri (Ordine Torino): riconoscimento in corso di richiesta

DURATA E SEDE

4 ore
Online

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Focus Group Sicurezza – ref. arch. Alberto Milanesio e dott. Paolo Picco, funzionario Spresal ASL TO3