Interventi strutturali sugli edifici esitenti

Il percorso formativo che si propone sul tema è pensato con una suddivisione in due distinte parti. Nella prima verranno analizzati gli interventi strutturali sugli edifici esistenti iniziando con l’analisi dei cinematismi di collasso a seguito dell’azione sismica, per proseguire con le tecniche di modellazione strutturale e terminare con esempi pratici di interventi di consolidamento strutturale.

Nella seconda si metteranno in evidenza gli  aspetti legali e giuridici con svariati esempi pratici legati alla professione.

Istruzione di qualità
Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

2351-2

CFP

8

Data

27/05/24

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

13/05/2024

Programma

In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
o in webinar

Lunedì 27 maggio 2024 ore 14-18

  • Ore 14-16 Individuazione dei meccanismi di collasso degli edifici.
    Analisi delle tipologie di lesioni negli edifici, con approfondimento su:
    – determinazione dell’età della lesione; la classe della lesione: (nel piano e fuori dal piano) e tipologia della lesione (da trazione, da schiacciamento e da taglio);
    – interpretazione dei danni agli edifici di cui al report dei danni del terremoto del 24 agosto 2016 RELUIS, repertorio dei meccanismi di danno negli edifici in muratura edito dalla regione Molise, danneggiamenti registrati negli edifici produttivi in seguito all’evento sismico del 20-29 maggio 2012;
    Docente: Corrado GODIO – Architetto libero professionista, coordinatore del Focus Group Strutture
  • Ore 16-18 La modellazione strutturale di edifici in muratura esistente, metodo di analisi ed interpretazione dei risultati dei calcoli.
    – modellazione strutturale di edifici in muratura con particolare attenzione alla schematizzazione dell’elemento maschio murario;
    – evidenziazione degli errori di modellazione ricorrenti;
    – metodologie di analisi: analisi lineare (con redistribuzione)
    – confronto fra metodi di analisi non lineare;
    – analisi con plasticizzazione progressiva ed analisi push over;
    – tipologie di problematiche e relative schematizzazioni degli interventi di rinforzo.
    Alessandra BAZZARIN responsabile sviluppo muratura CDM Dolmen

Lunedì 3 giugno 2024 ore 14-18

  • Ore 14-16 Consolidamento strutturale degli edifici esistenti
    Verrà analizzato un caso reale di intervento di miglioramento sismico tramite consolidamento della muratura con iniezione di malte: analisi dello stato ante intervento, metodo d’intervento, analisi dello stato dopo l’intervento
    Docente: Corrado GODIO – Architetto libero professionista, coordinatore del Focus Group Strutture
  • Ore 16-18 Docente: Riccardo LUDOGOROFF con Alberto Ferrero, avvocati liberi professionisti – esperti in diritto amministrativo.
    Aspetti legali e giuridici sulla responsabilità del professionista legati all’attività professionale : progettazione, direzione lavori, collaudo che si possono presentare per interventi strutturali.
    Il falso: esempi di casi in cui si può configurare il falso ideologico ed in falso materiale

Quota di iscrizione

€ 82 (per presenza o webinar)
(importo esente iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: secondo la data indicata in testa alla pagina (fino ad esaurimento posti)

Leggi le regole per la frequenza

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail con le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari all’80% della durata complessiva
CFP per architetti: 8
CFP per ingegneri (solo Ordine Torino): come da loro regolamento
CFP per geometri: richiedere preventivamente se riconoscibile al proprio Collegio

DURATA E SEDE

8 ore
Sede OAT o webinar
(secondo iscrizione prescelta)

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza iscrizione originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Corrado GODIO – Architetto libero professionista, coordinatore del Focus Group Strutture