Il piano del colore di Torino

Storia, metodologia e applicazione

Descrizione dell’evento: Storia del Piano Colore di Torino, metodologia e applicazione negli edifici del centro storico e in quelli più recenti. Il Comune di Torino ha adottato il Piano in modo sperimentale agli inizi degli anni’80 per poi renderlo ufficiale nel 1997 con il Regolamento n.239 del 7 marzo. Sino ad oggi sono stati esaminati migliaia di edifici della Città, riportando alle origini le cromie originali.

Torino è stata la prima città in Italia a dotarsi di un Piano Colore e questo le ha permesso di mantenere e valorizzare il suo patrimonio edilizio e in particolare gli ambiti storici di grande interesse.

 

Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

31506-31507

CFP

4

Data

23/02/23

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

08/02/2023

Programma

In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
o in webinar

Giovedì 23 febbraio 2022: ore 14-18

Ore 14-16 Colore e architettura a Torino: storia e prospettive.

Arch. Germano Tagliasacchi

  • le principali trasformazioni urbane ed i codici cromatici caratterizzanti.
  • Piano del Colore (1979-2022)-esperienze e repertori per un corretto uso dei colori.

ore 16-18 Piano del Colore: contesto, applicazioni e aggiornamenti.

Arch. Loredana Di Nunzio

  • Piano del Colore e relazioni con normativa urbanistica ed edilizia.
  • miglioramento termico e sismico, esempi.
  • procedure Piano del Colore e ipotesi di aggiornamento

Domande e risposte

Quota di iscrizione

In presenza: € 50
In webinar: € 35
(importi esenti iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Modalità di iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Dopo l’iscrizione riceverai da segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it
le istruzioni per accedere al corso.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata complessiva
CFP 4 per architetti

CFP per ingegneri (secondo proprio regolamento)
In webinar CFP solo per gli ingegneri dell’Ordine di Torino
In presenza CFP per tutti gli ingegneri

DURATA E SEDE

4 ore

Sede OAT o online

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Arch. Graziano Pelagatti