Architettura e procedure: dehors e precari edilizi

Il «suolo pubblico» è costituito dalle aree di proprietà pubblica destinate ad usi e funzioni collettive, appartiene alla generalità dei cittadini ed è inalienabile.

Vi rientrano le strade, i corsi, le piazze e tutti i beni che appartengono al demanio o al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province, oltre che quelle aree private soggette ad uso pubblico.

Può essere oggetto di diritti a favore di terzi nei casi espressamente contemplati dal legislatore: si tratta di un uso eccezionale in virtù di un provvedimento concessorio mediante il quale la Pubblica Amministrazione consente che il bene demaniale venga sottratto all’uso pubblico per essere utilizzato dal soggetto privato che ne abbia fatto istanza.

L’attenta progettazione di un dehors può costituire arricchimento di uno spazio pubblico residuale con beneficio del cittadino e aumento della qualità urbana.

L’installazione su area pubblica di un dehors o altre strutture connesse ad attività commerciali è soggetta a specifici provvedimenti autorizzativi.

Il corso, 3° incontro del ciclo “ARCHITETTURA E PROCEDURE”,  si pone l’obiettivo di analizzare, alla luce della normativa vigente, le problematiche legate ai procedimenti tecnico-amministrativi per ottenere i titoli edilizi necessari alla realizzazione di tali strutture, nonché le concessioni di utilizzo del suolo pubblico.

Istruzione di qualitàLavoro dignitoso e crescita economica
Organizzato da Ordine e Fondazione

Codice corso

2381

CFP

3+1 deontologico

Data inizio corso

09/12/24

Dove

Sede OAT/Online

Scadenza iscrizioni

20/11/2024

Programma

È possibile iscriversi:

  • In presenza presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Torino, via Giolitti 1
  • In webinar

Lunedì 9 dicembre 2024, dalle 14.00 alle 18.00

  • L’utilizzo del suolo pubblico: dall’uso comune alle esigenze del privato.
  • Procedure e aspetti tecnico amministrativi.
  • Ruolo e responsabilità del professionista fra il Privato e la P.A.

Procedure

  • Procedure, Norma, Gerarchia
  • Esempi e quesiti

I precari edilizi

  • Tipologia di opere a titolo precario
  • Inquadramento tematico e normativa di riferimento
  • Procedure per realizzazione strutture in precario
  • Aspetti viabilistici e interferenze
  • Manomissione di suolo pubblico e ripristino
  • Esempi e quesiti

I dehors

  • Tipologie di dehors e arredo urbano
  • titoli abilitativi (edilizi-paesaggistico/culturali-concessione di suolo pubblico-…..)
  • agibilità
  • esempi e quesiti

Professione e deontologia

  • Principi di deontologia, Ruolo e responsabilità del professionista, Atteggiamento professionale, Relazione con la committenza, Collaborazione con la P.A.
  • Esempi e quesiti

Relatori: Luciana Gè, Maria Virdò, Tiziana Perino Duca, Marco Rolando
Coordinamento: Claudio Eba
Moderatore: da individuare
Consulenze: Esperto legale focus

Quota di iscrizione

€ 40 (per presenza o webinar)
(importo esente iva art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono a questo corso da 3 a 5 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 20/11/24 (fino ad esaurimento posti)

Leggi le regole per la frequenza

Modalità di iscrizione

Accesso dal bottone “iscriviti”.
Pagamento online con carta di credito o bonifico bancario.

Le Pubbliche Amministrazioni all’atto di iscrizione dovranno scegliere alla voce “Dati di fatturazione” la dicitura “Dipendente”. Riceveranno una mail con le istruzioni per l’inoltro della determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente. Se l’iscrizione e il pagamento non sono eseguiti dalla PA, l’utente dovrà cliccare su “Privato in fase di iscrizione”.

RICONOSCIMENTO

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata complessiva
CFP per architetti: 3+1 deontologico

 

DURATA E SEDE

4 ore
Sede OAT o webinar
(secondo iscrizione prescelta)

ACCESSIBILITÀ

Aperto a tutti

ATTIVAZIONE/RINUNCE

Alla scadenza delle iscrizioni riceverai conferma dell’attivazione del corso.

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza iscrizione originaria, la quota versata verrà rimborsata

REFERENZA SCIENTIFICA

Focus group “Procedure Edilizie”, referente Claudio Eba