Un nuovo festival in programma per il 2020 che parlerà di architettura contemporanea a progettisti e cittadini

Lavori in corso per il nuovo festival di architettura che si terrà a Torino in un periodo compreso tra il 20 marzo e il 20 maggio, promosso dalla Fondazione per l’architettura / Torino e dall’Ordine degli Architetti di Torino; una nuova manifestazione che parli di architettura contemporanea a progettisti e a cittadini.
Maurizio Cilli e Stefano Mirti sono i due curatori che guideranno il festival con l’obiettivo di rispondere ai tre obiettivi richiesti dal Mibac:

  1. promuovere la conoscenza dell’architettura contemporanea;
  2. favorire la diffusione tra i cittadini della qualità architettonica e urbanistica;
  3. sviluppare un approccio progettuale integrato attraverso processi innovativi e inclusivi che favoriscano l’innesco di interventi di rigenerazione urbana.

Tre questioni cui hanno risposto 69 architetti che dal 24 luglio al 2 settembre si sono candidati alla guida del prossimo festival di architettura, tra i quali si sono distinti Maurizio Cilli e Stefano Mirti con la loro proposta scritta a quattro mani.

Il cv dei curatori

  • Maurizio Cilli: torinese classe 1963, architetto, artista e curatore di arte pubblica. Tra i fondatori nel 1993 del collettivo Città Svelata, impegnato in progetti rivolti alla qualità dello spazio pubblico. Collabora dal 2010 in qualità di ricercatore e progettista con la Fondazione Giulio Einaudi. Nel 2012 e nel 2013 Tutor Advisor per le tesi di Master in Design presso la Domus Academy di Milano. Conduce attività didattiche e workshop sui temi della cultura del progetto, dell’abitare.
  • Stefano Mirti: progettista, insegnante, partner di IdLab. Da anni impegnato sulle nuove frontiere dell’insegnamento: Design 101, Relational Design, e molti altri progetti. Per due anni responsabile dei social media per Expo Milano 2015. Dal settembre 2017, direttore della Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello Sforzesco a Milano. Dal luglio 2019, presidente della Fondazione Milano.