White. Il bianco per il progetto di architettura

Codice corso

30794

CFP

4

Data

28/03/18

Dove

Spazio Oikos Torino

Apertura iscrizioni

12/03/18

Il seminario si concentra su un progetto di creazione e ricerca sul Bianco tra storia cromatica, simbologia, estetica, utilizzo in architettura e infinite possibilità espressive, oltre la bidimensionalità e in rapporto alla luce e alla materia. L’obiettivo del seminario è di mostrare come non esista un solo tipo di bianco ma un’infinita molteplicità di bianchi, ciascuno con sue caratteristiche tecniche e con sue performance prestazionali, nel pieno rispetto ambientale grazie all’assenza di formaldeide e sostanze tossiche. Si intende trasmettere ai partecipanti i concetti, i metodi e le procedure operative fondamentali per una corretta progettazione degli spazi attraverso il ricorso alle infinite possibilità del bianco in relazione alla luce e con buon comfort acustico. Inoltre, vengono affrontate nuove prospettive progettuali e innovative soluzioni illuminotecniche e fonoassorbenti attraverso la presentazione di un ecosistema integrato di pittura e materia per il benessere negli ambienti.

L’incontro è gratuito grazie al sostegno di Oikos colore e materia per l’architettura e Rostagno for Mat&Mat.

Programma

Mercoledì 28 marzo 2018 ore 9.00-13.00
Spazio Oikos Torino
c/o Centro Piero della Francesca

Corso Svizzera 185 (scala I, piano rialzato), Torino

ore 8.45 Registrazione dei partecipanti

ore 9.00 Il simbolismo del bianco e il suo valore in architettura
Il bianco non solo come pigmento ma come simbolo che mette in campo un sistema di valori e sensazioni. Cenni di storia fino ai giorni nostri, alle tendenze, al significato del bianco e alle sue ampie potenzialità.
Luciano Perli, responsabile Oikos Professional

ore 9.30 Le declinazioni del bianco in rapporto alla materia e alle forme
Il bianco all’interno della teoria del colore; la percezione cromatica, il suo rapporto con le materie, con i processi, con le tecniche di lavorazione per un ampio spettro cromatico e materico. Analisi nelle varie tipologie di materie secondo la loro base, le loro caratteristiche prestazionali; sostenibilità nella scelta formulativa, nel recupero produttivo e nel riciclo di materie prime. Il corretto utilizzo nelle varie ambientazioni come soluzione o prevenzione di future problematiche e il bianco come materia da plasmare per l’interior design e l’architettura, le caratteristiche chimico-fisico-meccaniche e gli aspetti tecnici delle soluzioni di rivestimento.
Luciano Perli, responsabile Oikos Professional

ore 10.40 Pausa

ore 11.00 Interazione tra luce, colore e suono
L’interazione del bianco con la luce naturale ed artificiale per dinamiche percezioni che mutano al variare dell’intensità luminosa. Strategie per una corretta progettazione illuminotecnica delle superfici e per un ottimo comfort acustico degli ambienti. La relazione verterà sull’evoluzione delle prestazioni delle sorgenti sonore e luminose con focus su innovazione e qualità, attenzione al risparmio energetico e ad un’economia eco-sostenibile.
Massimo Pinto, professional lighting
Valentina Sannio, architetto

ore 12.00 Il bianco come soluzione esigenziale: casi di studio
L’universo del bianco, esplorato attraverso una serie di case studies e di dimostrazioni applicative in riferimento alle prestazioni tecnico-funzionali e all’impatto estetico e percettivo. Il progetto di architettura e l’interior design in relazione alle richieste delle committente, alle emozioni dell’individuo e alla sua costante ricerca di benessere.
Emir Alili, Oikos Academy con Antonio Fiumara, maestro decoratore

ore 12.40 Dibattito

ore 13.00 Fine lavori

Scarica qui la locandina

Quota iscrizione

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria.

Modalità iscrizione

Accesso dal bottone “iscriviti” in alto dal 12/03/18 ore 10.00

I partecipanti dovranno stampare e consegnare la conferma di iscrizione al desk il giorno dell’evento.

Trascorsi 15 minuti dall’orario previsto per l’inizio dei lavori, i posti non occupati saranno ceduti ai registrati in lista d’attesa che si presenteranno.

Gli iscritti in lista di attesa potranno:

  1. essere contattati prima dell’evento in caso di rinunce
  2. presentarsi il giorno dell’evento ed occupare gli eventuali posti liberi

NB: I presenti verranno chiamati in ordine di lista di attesa.

Coloro che non avranno più la possibilità di iscriversi o registrarsi in lista di attesa per esaurimento posti potranno presentarsi il giorno dell’evento ed esaurita la lista di attesa occupare eventuali posti liberi.

Riconoscimento

Attestato per la frequenza obbligatoria pari al 100% della durata. 4 CFP per gli architetti.

Durata e Sede

4 ore
Spazio Oikos Torino
c/o Centro Piero della Francesca
c.so Svizzera 185 (scala I, piano rialzato), Torino

 

Accessibilità

Aperto anche ai non iscritti OAT

Referenza scientifica

Luciano Perli

Attivazione/Rinunce

Gli iscritti sono tenuti a comunicare l’eventuale impossibilità a partecipare all’evento via mail segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it