La scena paesistica. Metodi di analisi per il piano, il progetto e le procedure di valutazione

Codice corso

1808

CFP

4

scadenza iscrizioni

03/05/17

Dove

Sede OAT, via Giolitti 1, Torino

Quando

Giovedì 25 maggio ore 13.30-17.30

Il corso propone concetti, termini e metodi utilizzati e utilizzabili al fine di descrivere la “scena” paesaggistica all’interno dei processi di pianificazione, progettazione e valutazione.
Individuare con precisione componenti e relazioni spaziali che supportano le attribuzioni di significato favorisce la valutazione e la discussione delle azioni progettuali e dei loro impatti.
La metodologia proposta è quella delle Linee guida sul paesaggio scenico piemontese, utilizzata nell’ambito del nuovo PPR. Le analisi di visibilità attraverso strumenti GIS saranno illustrate, passo a passo, attraverso degli esempi.

Programma

ore 13.30-15.30 La scena paesaggistica, un lessico per il piano e il progetto

I concetti, termini e metodi utilizzati e utilizzabili al fine di descrivere la “scena” paesaggistica all’interno dei processi di pianificazione, progettazione e valutazione. Il rapporto con la valutazione del paesaggio, con i processi partecipativi, e con la regolazione. La metodologia proposta è quella delle Linee guida sul paesaggio scenico piemontesi, utilizzata nel nuovo PPR.
Interviene: Claudia Cassatella, architetto – docente del Politecnico di Torino

 

ore 15.30-17.30 Strumenti GIS e Open source per le analisi di visibilità

Il modulo propone la metodologia per l’analisi della scena paesaggistica e la determinazione della visibilità di un’area da punti di vista prestabiliti mediante il software GIS (proprietario e open source). Sarà presentata, con esempi pratici, la procedura operativa per eseguire una corretta viewshed analysis, considerando in particolare i parametri da utilizzare per la comprensione delle caratteristiche formali della scena paesaggistica (punti di osservazione, ampiezza, profondità del campo visivo, mete percettive, ecc.) e restituire in modo adeguato le elaborazioni richieste dalle Linee guida sul paesaggio scenico.
Interviene: Luigi La Riccia, architetto pianificatore territoriale – libero professionista

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 50 + IVA = € 61.00
Altri partecipanti: € 60 + IVA = € 73.20

SCADENZA ISCRIZIONI: 03/05/2017

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 100% del monte ore complessivo. 4 CFP per gli architetti.

Durata e sede

4 ore
Sede OAT
Via Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Claudia Cassatella, architetto e docente del Politecnico di Torino

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.