Lo sblocca cantieri

Codice corso

31081, 31082

CFP

3+2

Data

15/11/19

Dove

Restuctura, Oval Lingotto

Apertura iscrizioni

28/10/2019

Novità in materia di appalti pubblici ed edilizia, profili di responsabilità e prospettive

Con la conversione del decreto legge 18 aprile 2019 n. 32 – il cosiddetto “sblocca cantieri”, prende il via una nuova fase sperimentale di regolamentazione del mondo dei contratti pubblici, con ulteriori modiche al Codice degli Appalti. Se ne parlerà durante le giornate di Restructura con un doppio incontro promosso insieme alla Regione Piemonte.

Tra le principali novità, l’obbligo di centralizzazione degli appalti e l’appalto integrato, ossia la possibilità di ricorrere all’affidamento congiunto di progettazione ed esecuzione dei lavori. Nell’ottica di semplificare l’iter di un appalto, la legge prevede misure finalizzate alla riduzione dei tempi procedimentali e delle verifiche per la selezione degli operatori economici;
Per quanto riguarda gli interventi infrastrutturali ritenuti prioritari, inoltre, si prevede la nomina dei  commissari straordinari con poteri di deroga alle disposizioni vigenti in materia, i cui ruoli e responsabilità saranno indagati durante l’incontro.
Significative anche le semplificazioni pensate per gli interventi strutturali in zone sismiche, introdotte attraverso alcune puntuali modifiche al DPR 06/06/01 n. 380 – il testo unico dell’edilizia; una nuova formulazione che sarà esaminata durante il convegno con un focus dedicato alle previsioni regionali.
Le Regioni e le Province autonome sono chiamate ad esercitare in ambito territoriale un ruolo di supporto alle stazioni appaltanti assegnato dal rinnovato assetto normativo. L’incontro è rivolto al personale delle Regioni, delle centrali di committenza, delle stazioni appaltanti, alle diverse figure professionali nonché agli operatori del settore coinvolti ai vari livelli ed è promosso dalla Regione Piemonte in collaborazione con gli Ordini, le Federazioni, i Collegi delle professioni tecniche e le associazioni datoriali, grazie al supporto dei rappresentanti del Ministero Infrastrutture e Trasporti e di ITACA.
L’incontro è suddiviso in due moduli:

  • per l’incontro del mattino è previsto il riconoscimento di 3 CFP
  • per l’incontro del pomeriggio è previsto il riconoscimento di 2 CFP

La cornice di Restructura

L’incontro è inserito nel programma di Restructura, il salone della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione. Per prenotare la tua visita al salone COMPILA IL FORM RISERVATO AGLI ISCRITTI OAT

Gli altri incontri formativi in programma a Restructura sono:

Programma

Venerdì 15 novembre 2019
Restructura
Lingotto Fiere, Padiglione Oval, Arena Aulenti
Ingresso pedonale via Nizza 280, Torino

Modulo I – ore 9.00-13.00
Cod. 31081 

  • ore 9.00 Registrazione Partecipanti
  • ore 9.30 Saluti istituzionali
    Ministero Infrastrutture e Trasporti
    Regione Piemonte
    Marco Gabusi, Assessore Trasporti, Infrastrutture, Opere Pubbliche, Difesa del suolo; protezione Civile, Personale ed Organizzazione
    Anna Casini, Presidente ITACA
    Luigi Robino, Direttore Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica
    Laura Porporato, Coordinatore Rete Professioni Tecniche
    Daniele Vaccarino, Presidente Nazionale CNA
    Mauro Piras, Coordinatore commissione referente OOPP ANCE
  • ore 10.30 Apertura lavori
    Gli obiettivi del decreto “Sblocca Cantieri”
    Gli affidamenti sottosoglia, i criteri di aggiudicazione e la cosiddetta “Inversione procedimentale”
    Ivana Malvaso, Responsabile GdL “Contratti pubblici” ITACA, Dirigente Regione Toscana
  • ore 11.15 Soglia di anomalia: i nuovi criteri di calcolo
    Pietro Ciaravola, Dirigente MIT
  • ore 11.30 Le previsioni del nuovo “Regolamento Unico” alla luce delle modifiche dello “Sblocca cantieri”
    Iolanda De Luca, Dirigente MIT
  • ore 12.00 I Commissari straordinari: ruoli e responsabilità
    Ciro Santoriello, Magistrato Procura Torino
  • ore 12.30 Il ruolo dei Soggetti Aggregatori: le possibili forme di aggregazione e risultati raggiunti
    Adriano Leli, Direttore Appalti SCR
    Conferenza delle Regioni e delle province autonome
  • ore 13.00 Fine dei lavori

 

Modulo II – ore 14.00-16.00
Cod. 31082

  • ore 14.00 Le novità in materia di progettazione
    Marianna Matta, Regione Piemonte
  • ore 14.30 La modifica – in itinere – del DPR 380/01
    Antonio Lucchese, Servizio Tecnico Centrale MIT
  • ore 15.00 Digitalizzazione e razionalizzazione dei processi: criticità e prospettive
    Giovanni Cardinale, vicepresidente CNI
  • ore 15.30 Lo stato dell’arte in Piemonte
    Bruno Ifrigerio, Regione Piemonte
  • ore 15.45 Dibattito e chiusura lavori
    Modera Bruno Ifrigerio, Regione Piemonte
  • ore 16.00 Fine dei lavori

 

Scarica la locandina della giornata

Modalità di iscrizione per ingegneri, geometri e dipendenti PA

Ingresso gratuito con iscrizione obbligatoria da eseguire secondo le seguenti modalità:

Ingegneri: iscrizione on line sul sito: www.ording.torino.it

Geometri: iscrizione on line sul portale ISIFormazione

Appartenenti enti pubblici: via mail indicando nome, cognome, ente di appartenenza, recapito telefonico, modulo di partecipazione a
“Settore Infrastrutture e Pronto Intervento”: lucia.bontempo@regione.piemonte.it marisa.cavedoni@regione.piemonte.it tel. 011 432 2728 / 3211

Dipendenti regionali (anche se appartenenti a Ordini e Collegi): inviare la richiesta di partecipazione al referente formativo di Direzione, il quale invierà le iscrizioni al Settore Stato Giuridico Ordinamento e Formazione del personale all’indirizzo e-mail formazione.personale@regione.piemonte.it

Modalità iscrizione per gli architetti

Ingresso gratuito con iscrizione obbligatoria attraverso i bottoni “iscriviti” in alto.

I partecipanti dovranno stampare e consegnare la conferma di iscrizione al desk il giorno dell’evento.
Trascorsi 15 minuti dall’orario previsto per l’inizio dei lavori, i posti non occupati saranno ceduti ai registrati in lista d’attesa che si presenteranno.

Gli iscritti in lista di attesa potranno:
1. essere contattati prima dell’evento in caso di rinunce
2. presentarsi il giorno dell’evento ed occupare gli eventuali posti liberi
NB: I presenti verranno chiamati in ordine di lista di attesa.

Coloro che non avranno più la possibilità di iscriversi o registrarsi in lista di attesa per esaurimento posti potranno presentarsi il giorno dell’evento ed esaurita la lista di attesa occupare eventuali posti liberi.

Riconoscimento

Attestato per la frequenza obbligatoria pari al 100% della durata. 3 CFP per il modulo I e 2 CFP per il modulo II per gli architetti in regola con il pagamento della quota annua di iscrizione all’Albo alla data dell’evento

Durata e sede

3+2 ore
Restructura
Lingotto Fiere, Padiglione Oval, Arena Aulenti
Ingresso pedonale via Nizza 280, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP per architetti, ingegneri e geometri

Attivazione/rinunce

Gli iscritti sono tenuti a comunicare l’eventuale impossibilità a partecipare all’evento via mail.

Referenza scientifica

Ing. Marianna Matta, Regione Piemonte