Ristrutturazione residenziale di qualità. Dall’ideazione alla realizzazione.

Codice corso

1854

CFP

12

Dove

Sede Ordine Architetti Torino, via Giolitti 1, Torino

Non attivato

Il corso ha l’obiettivo di percorrere le fasi e i passaggi che gli architetti devono affrontare al fine di ottenere un progetto di elevato livello qualitativo.
Sarà strutturato in 3 diverse lezioni da 4 ore ciascuna, ognuna delle quali si dedicherà a una delle 3 macro-aree che compongono il processo di un intervento: l’ideazione, la programmazione e la realizzazione, approfondendo gli aspetti organizzativi del processo, facendo emergere i diversi approcci e gli sviluppi possibili. Nei percorsi universitari, infatti, l’attenzione è focalizzata quasi esclusivamente alla parte della progettazione, ma si sa che nel bilancio generale questa fase ricopre circa solo il 10-15% del tempo e delle energie.

Programma

Mercoledì 22 novembre 2017, ore 13.30-17.30
L’ideazione
Nella prima giornata, si affronterà la genesi del progetto. Si tratteranno gli elementi che determinano le scelte: ogni volta che si inizia una nuova commessa si devono valutare diversi fattori tra cui l’analisi del tipo di committenza, gli obiettivi die committenza e progettista, il budget, il luogo, le tempistiche, l’analisi dello stato attuale, il tipo di struttura, etc…
Mettendo a sistema questi fattori, in aggiunta ai parametri creativi, si genera l’idea progettuale.
I curatori del corso analizzeranno questa fase e saranno affiancati da un ospite, che racconterà la sua esperienza.

Intervengono:
Alberto Lessan, architetto, blaarchitettura, Torino
Jacopo Bracco, architetto, blaarchitettura, Torino
Subhash Mukerjee, architetto, Torino

Mercoledì 29 novembre 2017, ore 13.30-17.30
La programmazione
La seconda giornata è dedicata all’organizzazione del progetto, ovvero quella fase importante che sta tra l’ideazione e il cantiere.
Le scelte progettuali sono state effettuate, il progetto è definito e ci si deve concentrare sulla programmazione della sua fattibilità. Si prosegue quindi con la ricerca delle figure che lo realizzeranno, la gara economica (o meno) tra loro, la preparazione dei cronoprogrammi e capitolati, la ricerca dei materiali delle tecnologie e la loro preventivazione.
I curatori con l’aiuto di supporti e casi studio analizzeranno questa fase e un ospite racconterà come affronta questa fase nel loro lavoro professionale.

Intervengono:
Alberto Lessan, architetto, blaarchitettura, Torino
Jacopo Bracco, architetto, blaarchitettura, Torino
Selina Bertola, architetto, Nomade Architettura, Milano

Mercoledì 6 dicembre 2017, ore 13.30-17.30
La realizzazione
La terza giornata sarà dedicata alla fase che porta a compimento il lavoro svolto nelle due fasi precedenti.Si tratterà quindi della gestione del cantiere, della realizzazione e della successiva comunicazione del progetto realizzato.
È importante controllare la messa in pratica dei cronoprogrammi e dei capitolati, gestire approcci e rapporti con le diverse figure in cantiere, coordinare le lavorazioni, tenere sotto controllo la contabilità, prevedere possibili imprevisti e adottare tutti quegli accorgimenti che garantiscono una buona riuscita della realizzazione.

Intervengono:
Alberto Lessan, architetto, blaarchitettura, Torino
Jacopo Bracco, architetto, blaarchitettura, Torino
Martina Tabò, architetto, MAAT Architettura, Torino

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 180 + IVA = € 219,60

Altri partecipanti: € 215 + IVA = € 262,30

 

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 80% del monte ore complessivo. 12 CFP per gli architetti.

Durata e sede

12 ore
Sede OAT
Via G. Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Alberto Lessan e Jacopo Bracco

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.