Responsabilità del tecnico in materia edilizia privata

Codice corso

1856

CFP

8

Data inizio

27/11/17

Dove

Sede Ordine Architetti Torino, via Giolitti 1, Torino

Scadenza iscrizioni

25/11/17

Il corso ha come oggetto la responsabilità nell’ambito dell’edilizia privata, del tecnico, nella sua duplice veste di progettista e di direttore dei lavori.
La funzione di progettista comporta anche, in alcune fattispecie normative, quella di certificatore, con evidente ampliamento e aggravamento della responsabilità.
Nel percorso sarà affrontato il tema dei principi generali in materia di responsabilità, con particolare riferimento alla disciplina del Testo Unico dell’Edilizia, per poi declinare le tre figure classiche dell’istituto: la responsabilità amministrativa, civile e quella penale.

Programma

Lunedì 27 novembre 2017, ore 13.30-17.30
Docenti: Studio Avv.to Ludogoroff
Principi generali in tema di responsabilità del tecnico nei suoi ruoli di progettista, certificatore, direttore lavori.

  • La normativa di riferimento.
  • La responsabilità quale progettista e certificatore: la conoscenza e la corretta applicazione della normativa di legge, di regolamento e della strumentazione urbanistica (generale e attuativa); la corretta rappresentazione dello stato di fatto e dei luoghi; la valutazione delle condizioni statiche degli edifici esistenti e oggetto di intervento.
  • La responsabilità quale direttore dei lavori: la conformità dei lavori al titolo conseguito e al progetto approvato; le varianti in corso d’opera; il crollo accidentale delle preesistenze.
  • Casistica in tema di agibilità.
  • La sanatoria edilizia.

Lunedì 4 dicembre 2017, ore 13.30-17.30
La responsabilità civile

  • Principi generali e norme di riferimento.
  • Responsabilità per errori di interpretazione e di applicazione della normativa.
  • Responsabilità per errori tecnici.
  • Annullamento del titolo edilizio da parte del Giudice amministrativo o in sede di autotutela: responsabilità del progettista.
  • Sentenze civili di condanna all’abbattimento o al risarcimento dei danni per violazione delle norme sulle distanze e sulle altezze: responsabilità del progettista.

La responsabilità penale

  • La normativa di riferimento.
  • Le responsabilità riguardanti il progetto e la certificazione.
  • Le responsabilità riguardanti l’esecuzione e la direzione dei lavori.

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 120 + IVA = € 146,40

Altri partecipanti: € 145 + IVA = € 176,90

SCADENZA ISCRIZIONI: il termine dell’08/11/17 è prorogato al 25/11/17

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 80% del monte ore complessivo. 8 CFP per gli architetti.

Durata e sede

8 ore
Sede OAT
Via G. Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Riccardo Ludogoroff – avvocato

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.