Progettare il verde e gli arredi per esterni

Codice corso

1764

CFP

15

scadenza iscrizioni

28/11/16

Dove

Atrium, via Sestriere 73, None (TO) IAAD, via Pisa 5, Torino

Quando

5, 6 e 13 dicembre 2016

Il verde risalta le opere di pregio architettonico, mitiga gli impatti prodotti dall’attività dell’uomo, crea nuovi spazi per l’aggregazione rispondendo alle esigenze ricreative e sociali, influisce positivamente sulla sfera psicologica delle persone che ne fruiscono e si rivela anche un interessante strumento didattico contribuendo a divulgare la conoscenza della botanica e dell’ambiente tra i cittadini.
Ma perché sia possibile godere di tutti questi benefici, è necessario che la realizzazione di uno spazio verde sia preceduta da un’attenta progettazione. È su questo che si concentra il workshop, promosso con Oikos Margaria e RBC e in collaborazione con IAAD, che in un approccio multidisciplinare approfondirà le questioni relative al progetto di spazi esterni di diverse tipologie, dalla gestione dell’intero processo progettuale alla definizione del brief di progetto, dallo sviluppo del concept alla progettazione definitiva.
Dopo una prima parte di introduzione teorica, i partecipanti potranno esercitarsi su un caso studio elaborando in gruppo una proposta progettuale per un terrazzo privato, avvalendosi dei prodotti e delle tecnologie presentate delle aziende partner, ciascuna per il proprio settore merceologico di riferimento:

  • Listotech: pavimenti per esterni
  • Gervasoni: arredi per esterni
  • Teuco: piscine
  • Light Solutions: illuminazione
  • Stobag, Adami: carichi termici
  • Harpo: muri verticali, verde pensile
  • Arte e Giardini: vivaio
  • Finstral: serre bioclimatiche
  • Serralunga: vasi

Ogni raggruppamento, composto da tre o quattro persone, illustrerà attraverso planimetrie, viste e simulazioni 3D la propria proposta progettuale, che sarà discussa con i partecipanti e con i tutor nella giornata finale.
Il workshop sarà attivato con un minimo di 10 partecipanti e al momento dell’iscrizione è possibile segnalare via mail i nominativi dei colleghi con cui si desidera lavorare.
Si inizierà il 5 dicembre, ma chi desidera potrà partecipare il 28 novembre al seminario e alla visita presso Serralunga Outlet, a Biella.

Programma

Attività propedeutica opzionale “Progettare con il verde. Un contatto diretto nel mondo dell’outdoor, tra tradizione e design”.

Lunedì 28 novembre 2016 ore 13.00-16.30
Serralunga Outlet, Biella
Un approfondimento dei materiali, delle tecniche di produzione e della filosofia progettuale con cui vengono realizzati gli arredi di Serralunga, analizzandone la definizione compositiva nei diversi contesti.
ore 13.00 Partenza da Torino
ore 14.15 Registrazione seminario

Interviene
Marco Serralunga, garden designer

ore 15.45 Dibattito
ore 16.15 Fine seminario
ore 16.30 Partenza per Torino

La partecipazione alla giornata è facoltativa e prevede il riconoscimento di 2 crediti formativi aggiuntivi; al momento dell’iscrizione al workshop (5, 6 e 13 dicembre) è necessario confermare la propria presenza alla giornata del 28 novembre via mail.

Lunedì 5 dicembre 2016 ore 9.00-13.00, 14.00-16.00
Atrium, via Sestriere 75, None (TO)
Presentazione del workshop e introduzione alla progettazione multidisciplinare del verde
Enrico Saffirio, referente scientifico

Tecnologie e soluzioni per il progetto dello spazio verde
Temi affrontati: fasi ed elementi per la progettazione di un giardino/terrazzo; trends; descrizione di ambiente, contesto, obiettivi, esigenze, stili, influenze; pavimenti sopraelevati; sistemi e componenti; il progetto della luce artificiale; sistemi e prodotti; arredi; criteri e metodologie di valutazione e scelta prodotti; strutture, materiali, vasi e arredi tra estetica e funzionalità; le principali categorie di piante e il loro impiego; cenni sulla gestione e manutenzione: terreno, irrigazione, coltivazione, difesa e potature.

Intervengono:
Riccardo Valente, Listotech
Maurizio Cagna, Gervasoni
Alessandra Garosci, Teuco
Giorgio Chenna, Light Solutions
Marco Viola, Stobag, Fim, Adami
Enrico Saffirio, Harpo e Arte e Giardini
Alberto Riva, Finstral
Marco Serralunga, Serralunga

Presentazione del caso studio
Enrico Saffirio, referente scientifico

Descrizione delle modalità di lavoro e degli elaborati da produrre
Consegna dei materiali
Avvio dei lavori di gruppo

Martedì 6 dicembre 2016 ore 9.00-13.00, 14.00-17.00
Atrium, via Sestriere 75, None (TO)
Giornata di lavoro dei gruppi, con la presenza costante dei referenti aziendali in qualità di tutor

Martedì 13 dicembre 2016 ore 15.00-18.00
IAAD, via Pisa 5, Torino
Presentazione delle proposte progettuali da parte dei gruppi di partecipanti
Dibattito sul metodo e gli esiti del workshop
Confronto tra i professionisti e le aziende rispetto all’esperienza progettuale svolta
La Fondazione per l’architettura / Torino si riserva la facoltà di variare le date di programma del corso; ogni variazione verrà comunque prontamente segnalata ai singoli partecipanti.

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 100 + IVA = € 122

Altri partecipanti: € 122 + IVA = € 146,40

Scadenza iscrizioni: 28/11/16

Modalità di iscrizione

Procedura on line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.

Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria dell’80% del monte ore complessivo. 15 CFP per gli architetti.

Durata e sede

16 ore
Atrium, via Sestriere 73, None (TO)
IAAD, via Pisa 5, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti.

Referenza scientifica

Enrico Saffirio

Attivazione/rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.