Perché l’architettura contemporanea è così?

Codice corso

1826

Numero crediti

5

scadenza iscrizioni

31/12/19

Una panoramica sul dibattito architettonico che interessa il postmoderno, epoca i cui prodromi sono da rintracciare già nell’immediato dopoguerra specialmente negli Stati Uniti e in Italia, non a caso i Paesi che hanno capitalizzato in massimo grado la cultura architettonica almeno fino agli anni ’80. Tra le figure di riferimento di questo periodo si possono citare James Stirling o Louis Kahn, che all’inizio degli anni ’60 inaugurò ufficialmente una nuova stagione con il motto: “la storia come amica”. Questo revival si impose fino agli anni ’80, raggiungendo il culmine durante la Biennale del 1980 curata da Paolo Portoghesi e dall’eloquente titolo “La presenza del passato”. La stagione dello storicismo postmoderno, però, durò poco e nemmeno un decennio dopo ebbe inizio un’era di segno completamente opposto: l’iper-modernismo, con autori come Jean Nouvel, Rem Koolhaas, Zaha Hadid, Frank Gehry e Daniel Libeskind. Il periodo fu inaugurato dall’esposizione dell’Architettura decostruttivista del 1988 presso il MOMA di New York. Da quel momento l’architettura si è basata sul principio della mancanza del limite, dell’esasperazione formale, dello strabiliante fatto valore. Ma la grande crisi che ha colto il mondo occidentale, e non solo dal 2007, sta imponendo in questi anni un’inversione di rotta lasciando il posto a un’architettura che volutamente riscopre i suoi limiti espressivi e la morigeratezza, un’architettura quasi frugale all’insegna della sostenibilità ambientale.

I crediti saranno riconosciuti solo per la prima volta che il corso viene seguito.

Una volta terminato il corso, l’Ordine degli Architetti di Torino provvede a registrare i crediti sulla piattaforma iM@teria entro 7 giorni lavorativi. La procedura di caricamento non avviene in modo automatico; vi invitiamo pertanto ad attendere i tempi tecnici di questa operazione. Alla conclusione del corso è comunque possibile scaricare l’attestato di partecipazione per archivio personale.

Programma e modalità di frequenza

Interventi di:
Mosco Valerio Paolo, architetto e critico di architettura, insegna presso lo IUAV di Venezia e presso l’Università di Navarra, ha insegnato presso l’IIT di Chicago, l’Università di Ferrara e il Politecnico di Milano.

Scarica il programma dettagliato

Il corso on-line è articolato in moduli. Ogni modulo è composto da video lezioni e dai test il cui superamento consentirà l’avanzamento ai moduli successivi. Il completamento del percorso formativo consentirà di scaricare l’attestazione di frequenza. Durante la visione delle video lezioni, compariranno random delle finestre popup per la verifica della presenza del partecipante. Lo stesso dovrà cliccare entro un tempo prestabilito per confermare la propria presenza. In caso contrario il video ripartirà dall’inizio.
A seguito dell’iscrizione si riceveranno via email le password di accesso e si avranno 60 giorni per concludere il percorso formativo. Il percorso può essere fruito nei tempi desiderati, sarà quindi possibile visionare solo parte del corso per poi riaccedervi in qualunque momento. I CFP saranno caricati sulla piattaforma iM@teria dall’OAT a partire dalla settimana successiva allo scaricamento dell’attestato da parte del partecipante e comunque entro 30 giorni.

A seguito dell’iscrizione si riceveranno via email le password di accesso e si avranno 60 giorni per concludere il percorso formativo.

Quota iscrizione

Iscritti OAT: € 15,00 + iva = € 18,30

Altri partecipanti: € 20,00 + iva = € 24,40

Per coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento 2016-17 la partecipazione è gratuita con decurtazione dei crediti corrispondenti.

Modalità iscrizione

Tramite la procedura accessibile dal bottone “iscriviti” in alto.
Il pagamento può avvenire con carta di credito.
Gli abbonati non dovranno effettuare nessun pagamento.
Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA, nel seguente modo:
– inserire i dati del partecipante nella procedura di cui al box arancio e terminare senza il completamento del pagamento.
– inoltrare via mail richiedendo la fatturazione in ESENZIONE IVA se aventi diritto e allegando copia della determina/impegno di spesa dell’Ente.

Riconoscimento

Attestato di frequenza. 5 CFP.
I crediti sono riconosciuti solo per la prima volta che il corso viene seguito.

 

Durata e sede

Il corso ha una durata di 5 ore in modalità FAD

 

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti.

Referenza scientifica

Mosco Valerio Paolo, architetto e critico di architettura

Attivazione/rinunce

Entro 10 giorni dall’invio della richiesta di iscrizione verranno comunicati i dati e le modalità per l’accesso al corso on-line. Le credenziali avranno validità 60 giorni. Chi avesse smarrito le credenziali potrà recuperare la password accedendo alla piattaforma tramite il link http://fad.oato.it e cliccando sul tasto “ACCEDI”- “Dimenticato your password?”. La username è l’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione.

Si invitano pertanto gli architetti a richiedere l’iscrizione solo se nella condizione di terminare l’attività nei tempi indicati. L’iscrizione non è rimborsabile.