Opere pubbliche: le gare d’appalto

Codice corso

2082

CFP

12

Data inizio

09/04/20

Dove

Sede OAT

Scadenza iscrizioni

19/03/20

Analisi normativa e modalità operative

Articolato in tre moduli, il corso propone a professionisti e RUP un approfondimento delle conoscenze in materia di progettazione delle opere pubbliche e di gare pubbliche per l’affidamento dei servizi di architettura e di ingegneria. In particolare si analizzerà la normativa vigente – di cui al D.Lgs. n.50/2016, recante il Codice dei contratti pubblici, così come modificato dal D.Lgs. n.50/2017 e dal Decreto “Sblocca Cantieri” – e si esamineranno casi pratici.

Programma

Sede Ordine Architetti Torino
Via Giovanni Giolitti 1, Torino

  • Giovedì 9 aprile 2020 ore 13.30-17.30
    Analisi della normativa vigente in materia di tipologie di gare pubbliche e di modalità di affidamento; i requisiti di partecipazione e le cause di esclusione: profili deontologici
    Claudio Vivani, avvocato amministrativista del Foro di Torino
    Alessandra Mollo, avvocato amministrativista del Foro di Torino
  • Giovedì 16 aprile 2020, ore 13.30-17.30
    Raffronto tra i Bandi tipo ANAC e CNA ed alcuni bandi pubblicati, sotto i seguenti profili: requisiti di ammissione, cause di esclusione, modalità di partecipazione anche in raggruppamento, anomalie/criticità (congruità del corrispettivo a base di gara)
    Mepa: istruzioni operative per i professionisti su iscrizione, abilitazione e partecipazione ai bandi
    Laura Porporato, architetto libera professionista, Consigliera OAT
    Sabino Palermo, architetto, Dirigente Area Verde del Comune di Torino
    Claudia Matoda, architetto, Istruttore Direttivo Settore Manutenzione Fabbricati, Comune di Nichelino
  • Giovedì 23 aprile 2020, ore 13.30-17.30
    Modalità di predisposizione delle offerte con riferimento alle diverse tipologie di gara pubblica: formulazione dell’offerta economica e dell’offerta tecnica, verifica dei punteggi previsti nel Bando, disamina di casi pratici.
    Manuela Rebaudengo, ingegnere, professoressa del Politecnico di Torino
    Roberto Fraternali, architetto libero professionista

Quota di iscrizione

€ 202,00 esente iva (art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono allo stesso corso più di 3 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo imponibile della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: 19/03/20

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti iva, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto iva a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

12 CFP per architetti (ingegneri in accreditamento)
Frequenza minima obbligatoria per l’attestato:
– 80% per architetti
– 90% per ingegneri

Durata e sede

12 ore
Sede Ordine Architetti Torino
Via Giovanni Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP per architetti (ingegneri in accreditamento)

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

Referenza scientifica

Alessandra Mollo, avvocato amministrativista del Foro di Torino