Open data e software libero. Introduzione e concetti base

Codice corso

1850

CFP

8

Dove

Sede Ordine Architetti Torino, via G. Giolitti 1, Torino

Scadenza iscrizioni

17/10/17

Corso non attivato

Con “Open data” o “Dati aperti” si fa riferimento a una filosofia e a una pratica che consente l’accesso a tutti i dati/informazioni, facilmente e senza (o con poche) limitazioni.

Anche il software libero sta conoscendo da anni una diffusione sempre crescente; il fenomeno è molto evidente nel caso del GIS e in particolare in Italia. Fattori determinanti sono la qualità sempre crescente del software, l’aumentata competenza dei tecnici, un modello di adesione basato sulla cooperazione e la crescente disponibilità di dati aperti di qualità, spesso forniti dai diversi livelli della P.A.
Il corso intende fornire al professionista le conoscenze base sugli open data e sul software libero, in particolare quello geografico, fornendo  basi e spunti per accostarsi al mondo open senza pregiudizi, ma con la consapevolezza che anche la propria attività professionale può trarre giovamento dal paradigma open.
Nell’incontro verranno presentati i diversi aspetti legati agli open data e al software libero, legati a: licenze, disponibilità in rete di strumenti di formazione ed informazione e casi virtuosi.

 

 

Programma

Mercoledì 08 novembre 2017, ore 13.30-17.30

ore 13.30-15.30
Andrea Mocco, libero professionista
Introduzione agli Open Data
I dati liberi non sono solo una risorsa collettiva e uno strumento di partecipazione di monitoraggio delle PA, ma sono un potente strumento di crescita che attualmente viene sfruttato solo al 12% dalle imprese e professionisti.

ore 15.30-16.30
Andrea Mocco, libero professionista
Quadro Normativo sull’utilizzo dei dati Gratuiti,
Come possiamo usare i dati liberi? Quali sono le licenze d’uso e cosa ci permettono di fare?

ore 16.30-17.30
Luisa Bidoggia, libero professionista
Introduzione ai big data
Con il termine Big Data ci si riferisce a una tipologia di dati che non possono essere elaborati con quelli che si definiscono “strumenti tradizionali”. Nel corso di questa lezione verrà spiegato il significato del termine “Big Data” e le sue caratteristiche. Verranno inoltre introdotti i software e le nuove piattaforme utilizzate per processare questi dati in modo distribuito.

Mercoledì 15 novembre 2017, ore 13.30-17.30

ore 13.30-15.30
Stefano Campus, Funzionario Regione Piemonte
Rocco Pispico, Funzionario Arpa Piemonte
Dati e servizi liberi dalla Pubblica Amministrazione piemontese al cittadino
Alcuni casi d’uso in Regione Piemonte e in Italia.

ore 15.30-17.30
Stefano Campus, Presidente dell’Associazione Italiana per l’Informazione Geografica Libera (GFOSS.it)
Come ottenere il massimo dai software (geografici) liberi.

 

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 120,00 + IVA = € 146,40
Altri partecipanti: 145,00 + IVA = € 176,90

SCADENZA ISCRIZIONI: 17/10/17

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 80% del monte ore complessivo. 8 CFP per gli architetti.

Durata e sede

8 ore
Sede OAT
Via G. Giolitti 1
Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Andrea Mocco

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.