La progettazione architettonica attraverso l’arte del Feng Shui. Corso introduttivo

Codice corso

1853

CFP

16

Dove

Sede Ordine Architetti Torino, via Giolitti 1, Torino

Non attivato 

Il Feng Shui è una millenaria Arte cinese che sta alla base dell’urbanistica e dell’architettura dei paesi dell’Estremo Oriente, quali la Cina, la Thailandia, la Malesia e il Giappone.
I suoi principi universali, studiati in Occidente dalla Geomanzia e applicati alle note fabbriche delle Cattedrali, sono ancora oggi un valido strumento nella progettazione contemporanea, più che mai attenta alla sostenibilità ambientale e al benessere olistico dell’uomo.
Attraverso la conoscenza delle origini e delle regole applicative del Feng Shui, illustrate con numerosi esempi in Oriente e in Occidente, i partecipanti al corso apprenderanno un metodo di analisi e una grammatica progettuale da poter facilmente integrare alle già acquisite nozioni tecniche e creative della propria formazione architettonica.

Programma

Martedì 21 novembre 2017, ore 18.00–22.00
Carlo Amedeo Reyneri di Lagnasco, architetto – libero professionista
Silvia Sacchi, architetto – libero professionista
Feng Shui: Storia, Fondamenti, Metodi applicativi e Scuole di pensiero
Andare alle origini del sistema che ha caratterizzato l’urbanistica e l’architettura dell’Estremo Oriente per poterne capire i fondamenti e ritrovare i metodi applicativi che, partendo da principi universali, sono stati declinati in modi differenti a seconda delle culture e dei paesi. Imparare come l’osservazione della natura e dell’ambiente circostante offra strumenti mai abbandonati di progettazione e creazione di spazi abitativi.

Martedì 28 novembre 2017, ore 18.00–22.00
Carlo Amedeo Reyneri di Lagnasco, architetto – libero professionista
Silvia Sacchi, architetto – libero professionista
Feng Shui: Studio dello spazio attraverso l’individuazione degli Elementi, Forme ed Energie
che lo compongono e lo rendono vivo.
Osservare attentamente lo spazio e imparare a riconoscere gli elementi statici e dinamici che lo compongono e lo rendono vitale sulla base della Teoria degli Opposti Complementari e dei Cinque Elementi base con la loro interazione. Costruire una struttura interattiva mediante l’associazione di forme, materiali, colori e direzioni.

Martedì 5 dicembre 2017,  ore 18.00–22.00
Carlo Amedeo Reyneri di Lagnasco, architetto – libero professionista
Silvia Sacchi, architetto – libero professionista
Feng Shui: Come far propri gli Strumenti di Indagine, impararne le Regole Applicative e sperimentare un Nuovo Strumento di Progettazione
Apprendimento di tecniche di analisi del territorio e valutazione energetica degli ambienti per raccogliere indicazioni quantitative, ma soprattutto qualitative, da impiegare nella progettazione, orientamento e realizzazione di spazi vitali con diverse finalità.

Martedì 12 dicembre 2017, ore 18.00–22.00
Carlo Amedeo Reyneri di Lagnasco, architetto – libero professionista
Silvia Sacchi, architetto – libero professionista
Feng Shui: Illustrazione di Esempi applicativi e strutturazione di Esercizi pratici
Vedendo come gli strumenti appresi dell’Arte del Feng Shui hanno plasmato costruzioni e ambienti di vario genere, imparare l’impiego della bussola, verificare il baricentro del luogo e localizzare le funzioni abitative in base alle direzioni cardinali, le forme degli spazi e i loro fruitori.
Impostazione di un progetto Feng Shui sulla base delle nozioni acquisite.

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 220 + IVA = € 268,40

Altri partecipanti: € 260 + IVA = € 317,20

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 80% del monte ore complessivo. 16 CFP per gli architetti.

Durata e sede

16 ore
Sede OAT
Via G. Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Carlo Amedeo Reyneri di Lagnasco – architetto libero professionista

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.