La Palazzina di Caccia di Stupinigi come spazio architettonico in divenire

Codice corso

30636

CFP

4

Data

06/10/17

Dove

Palazzina di Caccia di Stupinigi, Piazza Principe Amedeo 7, Nichelino

Scadenza iscrizioni

04/10/17

L’incontro, proposto con la Fondazione Ordine Mauriziano, verte su una lettura aggiornata della Palazzina di Caccia di Stupinigi come spazio architettonico in divenire: i cambi (anche repentini) di destinazioni d’uso, le esigenze sceniche effimere, il rapporto con l’esterno, segnano le varie fasi della vita di una delle perle della Corona di Delizie dei Savoia.

Edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra come residenza sabauda per la caccia e le feste e in seguito agli interventi di ampliamento e completamento che si susseguirono fino al XVIII secolo a firma di Benedetto Alfieri, Giovanni Tommaso Prunotto, Ignazio Birago di Borgaro, Ludovico Bo e Ignazio Bertola, oggi la Palazzina è uno dei gioielli monumentali di Torino e tra i complessi settecenteschi più straordinari in Europa. Costruita sui terreni della prima donazione di Emanuele Filiberto all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, oggi è proprietà della Fondazione Ordine Mauriziano, un ente governativo dedicato alla sua conservazione e valorizzazione. Riaperta al pubblico dopo significativi lavori di restauro, la Palazzina di Caccia ha piena dignità museale grazie ai suoi arredi originali, i dipinti, i capolavori di ebanistica e il disegno del territorio.

Programma

Venerdì 6 ottobre 2017,  ore 14.00-18.00
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Piazza Principe Amedeo 7, Nichelino

Registrazione partecipanti

Prima parte – a cura di Alessia Giorda
A casa del Re. Storie, architettura e arte degli appartamenti dei Sovrani: una visita per conoscere la storia di uno dei templi di Diana di Casa Savoia, un esempio di adattamento, lungo i secoli, di spazi e di nuove destinazioni d’uso, che ne hanno fatto l’ideale quinta per le cacce reali, le celebrazioni dinastiche e le private villeggiature, dal ‘700 sino al secolo scorso.

Seconda parte – a cura di Marta Fusi
Utilizzo degli spazi della Palazzina per attività didattica, valorizzazione e promozione. Breve presentazione del programma culturale del museo con le attività destinate a target diversi e l’utilizzo di alcuni spazi per location.

Terza Parte – a cura di Massimiliano Panero
Visita presso gli spazi espositivi delle Citroniere della Palazzina di Stupinigi alla scoperta dell’organizzazione e realizzazione dell’evento Ars Incognita rassegna promotrice per una biennale degli artisti (dal 5 al 9 ottobre). Saranno illustrati aspetti tecnici e operativi: da come nasce una mostra alla sua piena realizzazione, dall’embrione di progetto iniziale alla definizione degli allestimenti e del concept, adattato alle tipicità e caratteristiche della sede.

 

Quota iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono):
€ 15 + iva = € 18,30

Altri partecipanti:
€ 18 + iva = € 21,96

Per tutti i partecipanti è previsto inoltre un contributo di € 10 per il biglietto di ingresso.

Scadenza iscrizioni: il termine del 16/09/17 è stato posticipato al 04/10/17

Modalità iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti” in alto.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria per il 100% del monte ore complessivo. 4 CFP per gli architetti

Durata e sede

4 ore
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Piazza Principe Amedeo 7, Nichelino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Referenza scientifica

Andrea Lorenzon, architetto
Marta Fusi, direttore Palazzina di Caccia di Stupinigi, Fondazione Ordine Mauriziano

Attivazione/rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.