Energy Performance Contract

Codice corso

1999

CFP

12

Data inizio

02/04/19

Dove

Environment Park

Scadenza iscrizioni

10/03/19

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici attraverso gli Energy Performance Contract

Un Energy Performance Contract (Contratto di Prestazione Energetica – EPC) è un contratto con il quale un soggetto fornitore (Energy Service Company – ESCO) si obbliga al compimento di una serie di servizi e di interventi integrati volti alla riqualificazione e al miglioramento dell’efficienza di un sistema energetico, verso il corrispettivo correlato all’entità dei risparmi energetici ottenuti in esito all’efficientamento del sistema.

L’elemento innovativo di un EPC, rispetto agli appalti tradizionali, è che l’oggetto del contratto è la prestazione energetica e non l’insieme dei lavori e servizi necessari a raggiungere un determinato livello di performance. Un altro elemento distintivo è che il risparmio energetico deve ripagare in tutto o in parte gli interventi di efficienza energetica che dovranno essere realizzati. Per questo motivo è essenziale che l’EPC sia un contratto di durata pluriennale e che la durata consenta alla ESCO di ripagare gli interventi che ha proposto di realizzare. La ESCO avrà interesse a gestire in modo efficiente ed efficace gli interventi realizzati, affinché generino quel risparmio energetico (ed economico) atteso, in grado di ripagare gli investimenti attuati e garantire la sostenibilità economico finanziaria degli interventi.

Un campo di applicazione prioritario degli EPC è il settore pubblico. Tale soluzione contrattuale va in contro a una serie di esigenze riscontrate generalmente dagli enti pubblici:

  • vincoli di bilancio per l’attivazione degli investimenti (in questo caso è la ESCO a fare l’investimento);
  • garanzia di risultato in termini di risparmio energetico per sopperire a carenze gestionali.

Acquisire competenze in materia di EPC richiede approfondimenti di carattere tecnico, economico, ma anche amministrativo.

Il corso è proposto dalla Regione Piemonte e rientra tra le attività del progetto europeo Stepping, cofinanziato dal Programma Interreg MED, ed ha l’obiettivo di promuovere l’adozione di schemi di investimento EPC nell’elaborazione di piani di efficienza energetica per l’edilizia pubblica nell’area del Mediterraneo. Sono messi a disposizione 30 posti complessivi, di cui 20 per gli architetti liberi professionisti e 10 per dipendenti pubblici. Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo, divise per categoria. La partecipazione al corso è gratuita in quanto finanziata dal progetto.

Prerequisiti

Per partecipare al corso occorre essere in possesso di nozioni di base sul tema dell’efficienza energetica in edilizia, con particolare riferimento all’edilizia pubblica, alle procedure d’appalto e alla concessione per la PA.
Per la seconda lezione occorre munirsi di proprio PC portatile.

Programma

Environment Park, Sala Kyoto e Copenaghen
Via Livorno 60, 
Torino

 

Martedì 2 aprile 2019 ore 14.30-18.30 sala Kyoto

Introduzione e concetti generali

  • I fabbisogni energetici negli edifici pubblici in Regione Piemonte
  • Che cosa è un EPC e quali vantaggi per le P.A.
  • L’aggregazione della domanda come fattore qualificante dei programmi di investimento
  • Alcuni esempi Il progetto europeo 2020 Together in Piemonte; I progetti realizzati in Emilia dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile (AESS); Il progetto “Territori virtuosi” della Fondazione Cariplo

Silvio De Nigris, Regione Piemonte
Piergabriele Andreoli, AESS Modena
Federico Beffa, Fondazione Cariplo

 

Giovedì 4 aprile 2019 ore 14.30-18.30, sala Kyoto  (munirsi di PC portatile)

Il servizio di assistenza tecnica per l’attivazione di contratti EPC

Le fasi tecnico-economiche per predisporre un programma di investimento da sottoporre a gara per l’attivazione di un EPC, le procedure per il monitoraggio e la verifica delle prestazioni durante l’esecuzione del contratto.

  • Come selezionare gli edifici
  • L’Audit energetico e come realizzarlo
  • Analisi finanziarie a supporto degli EPC
  • Il piano di misura e verifica delle prestazioni
  • Alcuni esempi

Stefano Dotta, Environment Park
Sergio Ravera, Environment Park
Daniele Forni, FIRE

 

Martedì 9 aprile 2019 ore 14.30-18.30, sala Copenaghen

Le procedure amministrative e giuridiche per gli EPC

  • Il codice degli appalti e le possibili procedure di gara (concessione, project financing, appalto di servizi): pro e contro delle alternative.
  • Le linee guida eurostat per il corretto trattamento statistico dell’EPC nella contabilità pubblica.
  • Alcuni esempi

Nicola Giampaolo, Avvocato
Silvio De Nigris, Regione Piemonte

A conclusione di ciascun modulo è prevista la compilazione di un questionario di valutazione.