Droni per il rilevamento architettonico

Codice corso

30752

CFP

4

Data

08/05/18

Dove

Modalità webinar

Scadenza iscrizioni

03/05/18

Incontro fruibile in aula o in webinar.

La gran parte delle applicazioni di rilevamento del territorio e dell’architettura operano in aree relativamente limitate. L’utilizzo di metodi di rilievo diretto strumentale mediante strumentazione topografica (stazioni totali, livelli e ricevitori GNSS) richiede la presenza sul terreno di tecnici e rilevatori e, di conseguenza costi e tempi di realizzazione elevati.
L’utilizzo dei droni invece consente di acquisire rapidamente immagini fotografiche dall’alto del territorio e di ottenere rapidamente tutte le informazioni metriche e cartografiche necessarie, limitando la presenza sul terreno e demandando gran parte delle operazioni di estrazione dei dati nel proprio studio. Grazie ai recenti progressi, le tecniche di fotogrammetria permettono un efficace utilizzo delle immagini aeree acquisite dai droni conducendo in modo rapido e quasi automatico alla generazione di nuvole di punti dense sull’oggetto ripreso (in analogia agli strumenti di scansione laser) e rappresentazioni cartografiche in forma fotografica (ortofoto ordinarie e di precisione).

L’incontro è proposto all’interno del ciclo Pillole tecniche per l’architetto. Ecco l’elenco degli incontri in programma:

L’incontro è incluso nella Formula On-line, il pacchetto formativo proposto per minimizzare i costi dell’aggiornamento professionale; clicca qui per scoprire cos’è.

Programma

Martedì 8 maggio 2018, ore 9.00-13.00
In modalità webinar in diretta con l’evento in aula

ore 9.00-10.30 La fotogrammetria e i droni
I mezzi aerei non convenzionali (Unmanned Aerial Vehicle), definizioni, stato dell’arte, classificazione, ambiti applicativi, limiti e potenzialità, i principi geometrici delle riprese fotogrammetrie, la misurazione della realtà mediante immagini digitali, alcuni esempi applicativi.

ore 10.30-11.30 Acquisizione di informazioni spaziali mediante droni.
I sensori digitali, distorsioni geometriche e radiometriche, calibrazione delle camere; il progetto di presa, il legame tra precisione distanza di presa e molteplicità, la pianificazione e la realizzazione del volo autonomo, gli schemi di presa ad alta ridondanza, georeferenziazione e verifica del rilievo mediante punti di appoggio (Ground Control Point e Check Point).

ore 11.30-13.00 Elaborazione dei dati acquisiti: fotogrammetria e Structure from Motion
L’approccio fotogrammetrico e Structure from Motion, la geometria proiettiva, le tecniche di matching (operatori d’interesse e features matching), l’elaborazione del rilievo mediante allineamento delle immagini (orientamento esterno), la generazione della nuvola densa, la generazione della mesh 3D, la produzione di ortofoto digitali speditive, ordinarie e di precisione, le norme CISIS. Descrizione delle possibili applicazioni nell’ambito del rilevamento del territorio, dell’ambiente, della citta, dei beni culturali, delle risorse forestali e per l’agricoltura di precisione.

ore 11.00 breve pausa
ore 13.00 conclusione dei lavori

Andrea Maria Lingua, professore, Laboratorio di Geomatica, Fotogrammetria e GIS, Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente del Territorio e delle Infrastrutture, Politecnico di Torino

 

Quota iscrizione

In modalità webinar:
Iscritti OAT: € 10,00 + iva = € 12,20
Altri partecipanti: € 15,00 + iva = € 18,30

Scadenza iscrizioni: 03/05/18

L’incontro è incluso nella Formula On-line, il pacchetto formativo proposto per minimizzare i costi dell’aggiornamento professionale.

Per coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento 2016-17 la partecipazione è gratuita con decurtazione dei crediti corrispondenti.

Modalità iscrizione

In modalità webinar: tramite la procedura accessibile dal bottone “iscriviti” in alto.
Pagamento: carta di credito.
Gli abbonati non dovranno effettuare alcun pagamento.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti iva, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto iva, nel seguente modo:
– inserire i dati del partecipante nella procedura di cui al box arancio e terminare senza il completamento del pagamento.
– inoltrare via mail richiedendo la fatturazione in ESENZIONE IVA se aventi diritto e allegando copia della determina/impegno di spesa dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza obbligatoria pari al 100% della durata. 4 CFP per gli architetti

Durata e sede

4 ore
L’incontro è fruibile in modalità webinar dal proprio dispositivo in diretta con l’evento in aula

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Attivazione/rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata. Per nessun’altra motivazione la quota potrà essere rimborsata.

Referenza scientifica

Andrea Maria Lingua