Il coordinamento del cantiere – Caluso

Codice corso

1972

CFP

8

Data

23/10/18

Dove

Caluso

Scadenza iscrizioni

16/10/18

L’organismo di vigilanza e la pianificazione della sicurezza: imparare dagli errori

L’attività di Coordinamento in fase di Progettazione ed Esecuzione di un cantiere può voler dire affrontare momenti di confronto con l’organo di vigilanza o dover affrontare comportamenti di operatori che possono mettere in pericolo persone o cose.

Una corretta pianificazione della sicurezza in cantiere è necessaria nell’ottica di prevenire gli infortuni e gli incidenti attraverso la valutazione corretta dei pericoli endogeni ed esogeni dello stesso con particolare riferimento alle aziende da coordinare ed alle interferenze nonché all’ambiente naturale ed antropico in cui ci si trova ad operare.

Quali sono gli errori più comuni rilevati dai tecnici dello SPRESAL in sede di vigilanza? Con quali conseguenze? Attraverso l’esame di casi reali si porteranno ai partecipanti le indicazioni per migliorare la pianificazione della sicurezza e non incorrere in errori e/o in sanzioni.

Le aziende e gli operatori che dobbiamo coordinare hanno le competenze professionali minime necessarie? Quali comportamenti possono compromettere la sicurezza? Quante volte ci sentiamo dire “abbiamo sempre fatto così”? Attraverso l’analisi di casi reali, si daranno spunti tecnici ed operativi per migliorare la salute e sicurezza nel cantiere.

Programma

Martedì 23 ottobre 2018
Chiostro Frati Francescani
Via Mazzini 2, Caluso – TO

ore 9.00-13.00 Case history: analisi dell’attività di vigilanza e controllo svolta sul territorio
Salvatore Orifici, funzionario SPreSAL ASL TO4

ore 14.00-18.00
Le immagini dell’insicurezza: abbiamo sempre fatto così
Le azioni che deve intraprendere il CSP/CSE
Stefano Farina, geometra libero professionista, autore de “Le immagini dell’insicurezza”
Lara Calanni Pileri, architetto libero professionista

Dibattito e test di apprendimento

Quota di iscrizione

Iscritti OAT: € 100,00 + iva = € 122,00
Altri partecipanti: € 120,00 + iva = € 146,40

Le aziende e gli enti che iscrivono allo stesso corso più di 3 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo imponibile della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni: il termine del 01/10/18 è prorogato al 16/10/18

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti iva, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto iva a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria del 100% del monte ore complessivo. 8 CFP per gli architetti.
Attestazione valevole ai fini dell’aggiornamento sicurezza D.Lgs. 81/08 (8 ore di aggiornamento).

Durata e sede

8 ore
Chiostro Frati Francescani
Via Mazzini 2, Caluso – TO

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti

Attivazione/Rinunce

La quota sara rimborsata in caso di mancata attivazione del corso o di rinuncia da parte dell’iscritto comunicata via mail entro la scadenza originaria del corso

Referenza scientifica

Focus group OAT Sicurezza