Il codice di prevenzione incendi consolidato D.M. 3 agosto 2015

Codice corso

2096

CFP

8 a corso

Data ultimo corso

17/04/20

Dove

Sede OAT

Iscrizioni

Aperte

Il corso ha l’ambizione di analizzare e descrivere la metodologia di progettazione secondo il nuovo approccio semiprestazionale del D.M. 03 agosto 2015 “Norme tecniche di prevenzione incendi” più comunemente conosciuto come “Codice”, alla luce anche delle novità a quattro anni dalla prima pubblicazione emanate nell’autunno 2019 e che hanno migliorato alcuni parametri delle norme tecniche facendole divenire uno strumento flessibile nella progettazione sia delle nuove attività che di quelle attività esistenti, in virtù anche del veloce sviluppo delle tecnologie e dei materiali, senza trascurare l’importanza del riuso e della rifunzionalizzazione del patrimonio edilizio esistente, attualmente quasi unico campo d’applicazione delle opere legate all’edilizia.

L’approccio semiprestazionale della progettazione antincendio introdotto dal D.M. 03 agosto 2015 “Norme tecniche di prevenzione incendi” si è trasformato dalla data del 20 ottobre 2019 quasi in unico strumento ai fini della prevenzione incendi per le attività non dotate di RTV, archiviando le regole tecniche canoniche prescrittive, più semplici da applicare ma non dotate di flessibilità progettuale. Il “Codice consolidato” riesce invece ad applicare una metodologia progettuale più flessibile, adatta alle tipologie architettoniche e alle destinazioni d’uso degli edifici che cambiano, così come cambiano le esigenze della società.

Ciclo di corsi di aggiornamento validi ai sensi dell’Art. 7 del D.M. 05/08/11.
È possibile iscriversi al ciclo completo di 40 ore dal bottone in alto oppure iscriversi, a partire dal 13 febbraio 2020, ai singoli corsi attraverso i rispettivi collegamenti specificati all’interno del programma.

Programma

Sede Ordine Architetti Torino
Via Giovanni Giolitti 1, Torino

Struttura del decreto e sezione G – codice 2097
Martedì 3 marzo 2020 ore 8.30-17.30

  • ore 8.30-12.30 Struttura del decreto, novità introdotte.
    Sezione G1, Termini e definizioni, simboli grafici
    Cosimo Pulito, ingegnere, già direttore regionale e dirigente generale VVF
  • ore 13.30-17.30 Sezione G2, Progettazione per la sicurezza antincendio.
    Sezione G3, Determinazione dei profili di rischio delle attività
    Calogero Barbera, ingegnere, funzionario del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Torino

Sezione S: strategia antincendio, compartimentazione e esodo. Casi pratici – codice 2098
Martedì 10 marzo 2020 ore 8.30-17.30

  • ore 8.30-12.30 Sezione S, Strategia antincendio: S1 Reazione al fuoco, S2 Resistenza al Fuoco, S3 Compartimentazione
    Fulvio Biancorosso, ingegnere, funzionario del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Torino
  • ore 13.30-17.30 Sezione S, Strategia antincendio: S4, Esodo e casi pratici
    Calogero Barbera, ingegnere, funzionario del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Torino

Sezione S: strategia antincendio, gestione della sicurezza e impianti. Casi pratici – codice 2099
Martedì 17 marzo 2020 ore 8.30-17.30

  • ore 8.30-12.30 Sezione S, Strategia antincendio: S5 Gestione della sicurezza antincendio, S6 Controllo dell’incendio, S7 Rivelazione
    Massimo Pasquero, ingegnere libero professionista
  • ore 13.30-17.30 Sezione S, Strategia antincendio: S8 Controllo fumi e calore, S9 Operatività antincendio, S10 Sicurezza degli impianti tecnologici e dei servizi.
    Casi pratici
    Antonio Alvigini, ingegnere libero professionista

Sezione V: regole tecniche verticali – codice 2100
Martedì 7 aprile 2020 ore 8.30-17.30

  • ore 8.30-12.30 Sezione V, Regole tecniche verticali: V1-V2-V3 Aree rischio specifico, ambienti Atex, Vani ascensori
    Fulvio Biancorosso, ingegnere, funzionario del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Torino
  • ore 13.30-17.30 Sezione V, Regole tecniche verticali: V4-V5-V6-V7-V8
    Antonio Alvigini, ingegnere libero professionista

Sezione M: ingegneria della sicurezza antincendio – codice 2101
Venerdì 17 aprile 2020 ore 8.30-17.30

  • ore 8.30-12.30 Sezione M, Metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio
    Ferdinando D’Anna, ingegnere funzionario del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di Torino
  • ore 13.30-17.30 Sezione M, Esempio pratico
    Francesco La Malfa, ingegnere, direttore regionale Vigili del fuoco del Piemonte

Quota di iscrizione

Per il ciclo completo: € 602,00 esente iva (art. 10 DPR 633/1972)

Per i singoli corsi: € 132,00 esente iva (art. 10 DPR 633/1972)

Le aziende e gli enti che iscrivono allo stesso corso più di 3 dipendenti possono usufruire di uno sconto del 10% sul costo imponibile della quota. Per gruppi con più di 5 dipendenti lo sconto è del 20%. Per informazioni scrivici via mail.

Scadenza iscrizioni al ciclo completo: 12/02/20
Apertura iscrizioni ai singoli corsi: 13/02/20

Modalità di iscrizione

Procedura on-line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.
Accesso al ciclo completo dal bottone in alto “Iscriviti al ciclo completo” o ai singoli seminari dai rispettivi bottoni indicati all’interno del programma.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti iva, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto iva a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

8 CFP per architetti a singolo corso (ingegneri in accreditamento)
Frequenza minima obbligatoria per l’attestato:
– 100% per architetti
– 90% per ingegneri
Corso di aggiornamento valido ai sensi dell’art.7 del D.M. 05/08/11

Durata e sede

5 corsi da 8 ore ciascuno
Sede Ordine Architetti Torino
Via Giovanni Giolitti 1, Torino

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP per architetti (ingegneri in accreditamento)

Attivazione/Rinunce

In caso di mancata attivazione dell’evento formativo o in seguito a rinuncia comunicata via mail entro la scadenza originaria, la quota versata verrà rimborsata

Referenza scientifica

Focus group OAT Prevenzione incendi, referenti Bruno Pelle e Paolo Pititu