Regolamento appalti pubblici di lavori su beni culturali tutelati: che cosa cambia per le imprese di restauro?

Codice corso

30779

CFP

3

Data

19/02/18

Dove

Hotel Sitea

Apertura iscrizioni

05/02/18

Le modifiche apportate dal Decreto Ministeriale del 22 agosto 2017, n. 154, relative alla disciplina degli appalti pubblici nel settore dei beni culturali, rispondono all’esigenza, esplicitata nella legge delega 28 gennaio 2016, n. 11, di garantire il riordino e la semplificazione della normativa in materia  di contratti relativi a beni culturali, “tenendo conto della particolare natura di quei beni e delle peculiarità delle tipologie degli interventi”, prevedendo altresì, nel rispetto delle disposizioni di tutela previste dal codice dei beni culturali e del paesaggio, “modalità innovative per le procedure di appalto relative a lavori, servizi e forniture e di concessione di servizi”.
Specialità ed innovatività, semplificazione e riordino: questi i principi ed i criteri direttivi dettati al legislatore delegato.
Ma in concreto, che cosa cambia per gli artigiani e gli operatori del settore?

Programma

Lunedì 19 febbraio 2018 ore 14.30-18.00
Hotel Sitea
via Carlo Alberto 35, Torino

ore 14.30  Registrazione partecipanti

ore 14.45  Inizio dei lavori
Saluti istituzionali
Giorgio Felici, Presidente Confartigianato Imprese Piemonte,
Massimo Giuntoli, Presidente Ordine Architetti di Torino
Cristina Coscia, Vicepresidente Ordine Architetti di Torino
Introduzione al tema
Enzo Basiglio, Presidente Confartigianato Nazionale Restauro

ore 15.30 Illustrazione della nuova disciplina appalti pubblici di beni culturali e i relativi requisiti di accesso (Decreto 22 agosto 2017 n.154)
Marzia Albasini
, responsabile Federazione Edilizia – Appalti Confartigianato Imprese Trento

ore 16.40 Intervento
Enrico Giacopelli, coordinatore del focus group OAT Conservazione, riuso e restauro

ore 17.00 Le novità introdotte dal Regolamento per la qualificazione delle imprese
Guido Camera, Direttore Generale SOA Group

ore 17.45 Dibattito     

ore 18.00 Fine lavori

 

Quota iscrizione

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria

Modalità iscrizione

Accesso dai bottoni “iscriviti” in alto dal 05/02/18 ore 10.00

I partecipanti dovranno stampare e consegnare la conferma di iscrizione al desk il giorno dell’evento.
Trascorsi 15 minuti dall’orario previsto per l’inizio dei lavori, i posti non occupati saranno ceduti ai registrati in lista d’attesa che si presenteranno

Gli iscritti in lista di attesa potranno:
1. essere contattati prima dell’evento in caso di rinunce
2. presentarsi il giorno dell’evento ed occupare gli eventuali posti liberi
NB: I presenti verranno chiamati in ordine di lista di attesa

Coloro che non avranno più la possibilità di iscriversi o registrarsi in lista di attesa per esaurimento posti potranno presentarsi il giorno dell’evento ed esaurita la lista di attesa occupare eventuali posti liberi

Riconoscimento

Attestato per la frequenza obbligatoria pari al 100% della durata
3 CFP per architetti

Durata e sede

3,5 ore
Hotel Sitea
via Carlo Alberto 35, Torino

Accessibilità

Riservato agli iscritti OAT

Attivazione/rinunce

Gli iscritti sono tenuti a comunicare l’eventuale impossibilità a partecipare all’evento via mail segreteriacorsi@fondazioneperlarchitettura.it

Referenza scientifica

Alessio Cochisi, Confartigianato Piemonte