LabLitArch. Laboratorio di Architettura Letteraria

Numero crediti

15

Data inizio

17/11/17

Dove

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Scadenza iscrizioni

29/10/17

LabLitArch è il laboratorio ideato da Matteo Pericoli per scoprire come le strategie della progettazione architettonica possano essere adottate anche nella composizione narrativa. Questa edizione, promossa dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con la Fondazione per l’architettura, propone agli architetti un’esperienza inedita: la sfida consiste nel guidare nella creazione del plastico gli altri partecipanti (lettori, scrittori o semplici appassionati) al workshop che, in questa edizione, si rivolgerà anche alle persone ipovedenti.

I partecipanti, divisi in gruppo, rifletteranno sui meccanismi che reggono i sistemi narrativi dei testi che saranno proposti, adottando l’architettura come chiave di lettura. L’obiettivo è tradurre la struttura delle opere in un plastico, concretizzando le parole in relazioni tra spazi, luci e materiali, identificandone gli elementi portanti.

Per affrontare la sfida, gli iscritti avranno a disposizione matite, carta, cartone, forbici, taglierini, colla e nastro adesivo e potranno portare da casa i materiali che ritengano utili.

Programma

Venerdì 17 novembre 2017, ore 15.00-19.00
Introduzione, lezione di Matteo Pericoli ai principi e alle linee guida del laboratorio: dalla percezione dello spazio alla lettura dello stesso dal punto di vista narrativo; avvio del laboratorio; discussione delle scelte dei testi; approfondimento delle analisi dei testi; confronto tra i partecipanti e avvio della progettualità.

Sabato 18 novembre 2017, ore 12.00-19.00
Intensificazione della fase progettuale; dimensionamento e realizzazione dei primi plastici di progetto; verifica incrociata delle corrispondenze tra testo letterario e plastico architettonico.

Domenica 19 novembre 2017, ore 12.00-19.00
Definizione del plastico finale e redazione di un testo di accompagnamento volto a sottolineare gli aspetti del percorso formativo e le scelte progettuali; finalizzazione dei dettagli.
Dalle ore 18.00 restituzione al pubblico dei risultati del workshop

Quota di iscrizione

La partecipazione al workshop è a pagamento solo per gli architetti che faranno richiesta dei crediti formativi, a copertura delle spese di segreteria legate al rilascio dei crediti.
Il costo è di
Architetti iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 40,00 + iva = € 48,80
Altri architetetti: € 50,00 + iva = € 61,00
Per la formalizzazione dell’iscrizione e il saldo della quota di iscrizione, gli architetti selezionati verranno contattati dagli uffici della Fondazione per l’architettura / Torino.
Scadenza iscrizioni: 29/10/17

Il workshop sarà gratuito per tutti gli altri partecipanti.

Modalità di iscrizione

Inviare una mail a
accessibilita@fsrr.org entro il 29/10/17, inserendo il cv e una breve descrizione del proprio interesse al workshop, specificando eventuali capacità tecniche nella costruzione di plastici.
L’iscrizione sarà confermata entro qualche giorno con una mail solo ai candidati che saranno selezionati.

Riconoscimento

È previsto il riconoscimento di 15 CFP per architetti.
È indispensabile garantire la presenza per l’intera durata del workshop

Durata e sede

17, 18 e 19 novembre 2017
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Via Modane 16, Torino

Accessibilità

L’iscrizione a pagamento è prevista solo per gli architetti che richiedono il riconoscimento di CFP.

Referenza scientifica

Matteo Pericoli