Incontro con Massimo Roj, Progetto CMR

Codice corso

30647

Numero crediti

2

Data

13/09/17

Dove

IAAD, via Pisa 5, Torino

Apertura iscrizioni

24/07/17

Viviamo in un’epoca unica che evolve a ritmi velocissimi: i tempi cambiano, le persone si modificano e a sua volta anche le esigenze. In questo scenario mutevole, l’architetto è chiamato a interpretare il cambiamento e a dargli una forma concreta. È necessario un approccio che sia in primis filosofico e poi architettonico, teso a far riappropriare l’uomo, unico fulcro del progetto, del suo tempo, rendendolo il vero protagonista del suo spazio di vita.
Parlare quindi di ufficio 4.0 oggi significa superare le convinzioni legate al nostro passato per abbracciare la cultura del cambiamento: questo si concretizza in spazi per l’ufficio stimolanti e creativi, attrezzati per far lavorare tutti ovunque, superando il legame vincolante alla classica scrivania. Gli spazi uffici diventano ibridi, asimmetrici e destrutturati, richiedendo nuove strategie distributive, con luoghi che favoriscono la formazione e la cultura, tesi al vero ben-essere della persona.
Dall’ufficio alla città, tutto deve essere connesso per supportare il cambiamento. Per consentirci di lavorare ovunque, secondo i tempi e i modi che riteniamo più efficienti, anche la città deve dotarsi di tecnologie, infrastrutture, di luoghi dove potersi incontrare, ma allo stesso tempo lavorare.
In questa ottica, i concetti di smart working e di smart city si integrano generando nuove energie, innovazione, sostenibilità. È indispensabile a questo punto che diverse professionalità vengano coinvolte in un dialogo a più voci per dare risposte efficaci e trasversali, abbandonando la tendenza, purtroppo ancora abbastanza diffusa, a improvvisarsi come unici esperti in grado di gestire l’intero processo.
Questi i temi affrontati da Massimo Roj, architetto fondatore di Progetto CMR e co-fondatore di EAN (European Architects Network), il più importante network di progettazione europeo con studi associati nelle principali capitali europee con oltre 800 professionisti.

L’incontro è gratuito grazie al sostegno di RBC events.

Programma

Mercoledì 13 settembre 2017 ore 18.30-20.30
IAAD

Via Pisa 5, Torino

ore 18.30 Registrazione partecipanti

ore 18.40 Inizio lavori
Introduce e coordina: Laura Milani, direttore IAAD

Interviene: Massimo Roj, Progetto CMR
Progettare l’innovazione, un nuovo modo di pensare gli spazi dall’ufficio alla città

ore 20.30 Dibattito con il pubblico e fine lavori

Scarica la locandina

 

Quota iscrizione

Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria.

Apertura iscrizione: 24/07/17

Modalità iscrizione

Per iscriversi inviare una e-mail a susanna.picco@gmail.com a partire da lunedì 24/07/17, indicando: nome, cognome, Ordine degli Architetti di appartenenza, matricola, codice fiscale.

Gli iscritti sono tenuti a comunicare l’eventuale impossibilità a partecipare all’evento via e-mail susanna.picco@gmail.com

Riconoscimento

Attestato per la frequenza obbligatoria pari al 100% della durata. 2 CFP per gli architetti (in attesa di conferma)

Durata e Sede

2 ore
IAAD
Via Pisa 5, Torino

Accessibilità

Aperto anche ai non iscritti OAT

Referenza scientifica

Laura Milani, direttore IAAD