Il colore nella progettazione: effetti psicologici e percettivi


Iscriviti

Codice corso

1813

Numero crediti

15

Inizio

20/06/17

Dove

Atrium, via Sestriere 73, None (TO)

Scadenza iscrizioni

17/06/17

Molto spesso agli architetti vengono richiesti suggerimenti e indicazioni circa i colori e le cromie da utilizzare negli interni. Il percorso formativo fornisce al professionista un approfondimento e la possibilità di esercitarsi concretamente sugli effetti che il colore ha sul benessere delle persone, effetti che spesso non vengono presi in particolare considerazione nella progettazione.
Il colore rappresenta infatti un elemento di grande impatto, non solo estetico ma anche psicologico: influenza in maniera rilevante l’umore delle persone, detta lo stile dell’ambiente, può modificare la percezione dei volumi, della temperatura e persino dello scorrere del tempo.
Suggerire colori di moda o che rispecchino esclusivamente il gusto del progettista rappresenta un mancato servizio nei confronti del cliente/committente quale fulcro attorno al quale dovrebbero ruotare anche le scelte cromatiche.
Ogni colore, nelle sue diverse tonalità, gradi di luminosità e di saturazioni, ha delle peculiarità.
Le variabili da prendere in considerazione nella determinazione del colore giusto da utilizzare sono tre: l’ambiente, le azioni che vi si svolgono e le emozioni delle persone che fruiscono degli spazi.

Il workshop vuole fornire uno strumento di lavoro in grado di accrescere le competenze e la capacità del professionista di operare nell’ambito della progettazione cromatica con l’obiettivo di integrare nella ricerca del benessere degli ambienti di vita e lavoro anche le scelte legate al colore.

Gli interventi teorici da parte dei referenti tecnici e l’attività di esercitazione pratica, svolta dai partecipanti del workshop in gruppi da 3-4 componenti, si concentrano sulla definizione e la condivisione di linee guida per la progettazione di ambienti cromaticamente idonei a promuovere uno stato di benessere, in sintonia con l’utente e con l’attività da esso svolta.

I partecipanti si eserciteranno nell’elaborazione di una proposta progettuale per tre casi studio definiti, avvalendosi dei prodotti e delle tecnologie presentate delle aziende partner, ciascuna per il proprio settore merceologico di riferimento:

  • complementi d’arredo
  • vernici
  • piastrelle
  • illuminazione
  • pavimenti
  • rivestimenti o accessori

I partecipanti saranno invitati a lavorare sia individualmente che in gruppo (3-4 persone) su supporto cartaceo e con matite colorate proprie.
Ciascun gruppo di lavoro al termine del workshop dovrà produrre tre tavole formato A3 e una presentazione di massimo 10 slide in grado di illustrare efficacemente la proposta progettuale attraverso planimetrie, viste e simulazioni 3D dello spazio progettato.
Gli elaborati saranno oggetto di discussione e condivisione tra i gruppi e con i tutor del workshop nella giornata finale.

La quota di iscrizione è ridotta grazie al sostegno di Oikos Margaria e RBC Events.

Programma

13 giugno ore 14.30-16.30 (2 ore)
Visita in azienda opzionale (Light Solutions)

Soluzioni e design con i Led
Un contatto diretto con tecnologie, strumenti e metodi per il light design

ore 14.30 Registrazione partecipanti
ore 14.40 Teoria e tecnologia Led, a cura di Paolo Perocchio
Sorgente luminosa ottimale rispetto a design, benessere, risparmio energetico, economicità di installazione e gestione.
Cos’è, prestazioni, evoluzione tecnologica e competenze.
ore 15.15 Visita spazi produttivi
ore 16.00 Tipologie di applicazione: casi reali, a cura di Priya Bellone
Edifici storici e musei
Vetrine
Building
Nuove idee
ore 16.30 Termine incontro

Per le iscrizioni, inviare un’e-mail
La partecipazione alla visita riconosce 2 CFP per architetti, extra rispetto al workshop.

20 giugno ore 14.00-18.00 (4 ore)
Atrium, via Sestriere 75, None (TO)
Presentazione del corso/workshop
Descrizione delle attività, delle modalità di lavoro, del caso studio
Tecnologie e soluzioni per progettare con il colore
A cura di Pierangelo De Poli e Mariella D’Amico

Temi affrontati:

  • Classificazione dei colori
  • Influenze percettive e psicologiche dei colori
  • Effetti terapeutici di luce e colore
  • Colore e quotidianità: alimentazione, abbigliamento, comunicazione
  • Definizione e applicazione dei colori nei diversi ambienti (domestici, scolastici, locali pubblici, ristorazione, etc.)
  • Costi e benefici / presentazione di alcuni case studies
  • 10 step per la corretta scelta cromatica negli interni

Interverranno i referenti aziendali.
Presentazione del caso studio e formazione dei gruppi di lavoro.

21 giugno ore 9.00-13.00, 14.00-18.00 (8 ore)
Atrium, via Sestriere 75, None (TO)
Giornata di lavoro dei gruppi, con la presenza costante del tutor del workshop Mariella D’Amico, architetto, e dei referenti aziendali.

29 giugno ore 9.00-12.00 (3 ore)
Atrium, via Sestriere 75, None (TO)
Presentazione delle proposte di progetto cromatico da parte dei gruppi di lavoro.
Dibattito sul metodo e gli esiti del corso/workshop.
Confronto tra i professionisti e le aziende rispetto all’esperienza progettuale svolta.

Intervengono e discutono i progetti:

  • partecipanti e tutor del workshop
  • referenti delle aziende coinvolte
  • docente IAAD
  • psicologo

Quota di iscrizione

Iscritti OAT e Amici Fondazione (scopri chi sono): € 100 + IVA = € 122

Altri partecipanti: € 122 + IVA = € 146.40

La scadenza delle iscrizioni del 15/05/17 è stata prorogata al 17/06/17

Modalità di iscrizione

Procedura on line con pagamento a mezzo carta di credito o bonifico bancario in via differita.

Accesso dal bottone “iscriviti”.

Le Pubbliche Amministrazioni, se esenti IVA, potranno procedere al pagamento dell’importo al netto IVA a mezzo bonifico; nel caso in cui non fosse possibile effettuare il pagamento anticipato, all’atto di iscrizione scegliere comunque la modalità pagamento “a mezzo bonifico”. La procedura inoltrerà via email un documento contenente le istruzioni per inoltrare la copia del bonifico. In sostituzione di tale documento allegare all’iscrizione la determina/autorizzazione di impegno di spesa da parte dell’ente.

Riconoscimento

Attestato per frequenza minima obbligatoria dell’80% del monte ore complessivo. 15 CFP per gli architetti.

Durata e sede

15 ore
Atrium, via Sestriere 73, None (TO)

Accessibilità

Aperto a tutti. CFP solo per architetti.

Referenza scientifica

Pierangelo De Poli, Mariella D’Amico

Attivazione/rinunce

In caso di mancata attivazione del corso o in seguito a rinuncia comunicata in forma scritta entro la scadenza originaria del corso, la quota versata verrà rimborsata.